L’esercizio fisico allunga la vita

Gli adulti di oltre 40 anni che praticano semplici attività fisiche come ballare, fare giardinaggio o passeggiare, anche per un breve periodo di tempo ogni settimana, possono avere un minor rischio di morte per cause multiple.

Lo ha trovato un recente studio osservazionale, che ha lavorato sui dati di decine di migliaia di persone, di 40 anni e più, trovando un collegamento tra un minor rischio di morte per cause diverse e i livelli di attività fisica moderata.

Questo è stato uno studio collaborativo condotto dai ricercatori dell’università Shandong di Jinan, in Cina, dalla sezione medica dell’Università del Texas a Galveston e dall’università del Minnesota a Minneapolis, nonché da altri istituti di ricerca.

I risultati del lavoro, apparsi sul British Journal of Sports Medicine, dicono che le persone fisicamente attive hanno un rischio inferiore di morte legato a mortalità cardiovascolare, tumorale e per tutte le altre cause.

Allo stesso tempo, gli autori dello studio hanno visto che fare più intensi esercizi, come corsa e ciclismo, ha il potenziale di avere benefici per la salute più significativi.

Tuttavia, i ricercatori hanno osservato che impegnarsi in attività fisiche per molto più di 1.500 minuti alla settimana non apporta alcun beneficio aggiuntivo.

Non è meglio fare di più, ma fare attività fisica in modo vigoroso.

Dallo studio è emerso che le persone che avevano svolto un’attività fisica vigorosa piuttosto che leggera avevano avuto un rischio di mortalità molto più basso degli altri.

Potrebbero interessarti anche...