Donne: anche una piccola attività fisica protegge il cuore

Nelle donne anche una piccola attività fisica quotidiana può fare la differenza per le malattie cardiovascolari. Uno studio americano, pubblicato sulla rivista JAMA , ha infatti rivelato che una leggera attività fisica ogni giorno può ridurre fino al 22% il rischio di malattie cardiovascolari, l’ictus o l’insufficienza cardiaca.

Per dimostrare i benefici di un’attività fisica leggera, i ricercatori hanno condotto uno studio su più di 5.800 donne di età compresa tra 63 e 97 anni, senza storia di ictus o infarto.

Le volontarie sono state seguite per 5 anni, mentre indossavano un accelerometro sui fianchi, per misurarne i movimenti.

I risultati hanno mostrato che il rischio di eventi cardiovascolari era calato del 22% in chi svolgeva regolarmente un’attività fisica leggera.

Inoltre, il rischio di infarto o morte coronarica si era ridotto fino al 42%.

Secondo lo studio, maggiore è il livello di attività, minore è il rischio di soffrire di cuore.

Ma non bisogna dimenticare che anche altri fattori aumentano il rischio di malattie cardiovascolari. Un buon stile di vita in generale, vale a dire evitare il tabacco e avere una dieta varia ed equilibrata, oltre alla regolare attività fisica, è la soluzione più efficace per proteggersi da queste malattie.

 

Potrebbero interessarti anche...