Minorenni ed escort. Inchiesta travolge l’Imperiese

Filed under News, Notizie

Anche il territorio imperiese è diventato protagonista dell’inchiesta giornalistica denominata “Solo occhi” curata dal produttore e regista Luciano Silighini Garagnani coadiuvato dal giornalista Emanuele Flaminio e Diego Gianuzzi sfociata in una serie di denunce ed esposti alla Procura.
Dopo più di due anni di indagini, Silighini, già collaboratore per alcuni servizi de “Le Iene” e “Striscia la notizia”, ha raccolto informazioni su ciò che gravita intorno al mondo dello spettacolo e degli annunci online e il mese scorso ha iniziato a partire alla carica facendo venire allo scoperto situazioni spesso al limite come avvenuto a Bergamo dove una persona faceva prostituire il proprio cane o nel saronnese dove un noto motel garantiva libero accesso alle camere senza presentare i documenti dando così la possibilità di portare all’interno anche minorenni, favorendo di fatto la prostituzione under 18. Proprio coadiuvato dai carabinieri della città Saronno sono state raccolte le informazioni trasmesse alle procure di Busto Arsizio e Milano.
Il territorio imperiese è finito nel giro delle inchieste partendo dall’indagine su un famoso p.r. milanese che oltre a fornire casting e contatti di lavoro alle modelle passava ad alcune di loro anche clienti per esercitare l’attività di escort. Silighini fingendosi compiacente con una ragazza inviatagli dal p.r. per un lavoro da attrice in un film,ha cercato di indagare sui rapporti che quest’ultima aveva con una agenzia di Ventimiglia cercando di scoprire se anch’essa svolgesse l’attività di escort gestita da loro o dallo stesso p.r. e da lì si è scoperchiato il vaso di Pandora. L’agenzia imperiese ha utilizzato una minorenne per video musicali dove la ragazza appariva seminuda e la stessa è stata poi messa in contatto con un fotografo di San Bartolomeo al mare che l’ha ritratta nuda il tutto divulgando il materiale online all’oscuro dei genitori. Tutto ora è nelle mani delle autorità. Obiettivo di Silighini era svelare i rischi che corrono alcune ragazze rapportandosi al mondo dello spettacolo, carpendo la fiducia di alcune di loro fingendosi compiacente ha scoperto un mercato molto amplio di sfruttamento che unisce l’imperiese a Milano. Il giornalista Emanuele Flaminio ha poi raccolto le interviste del caso e microfono alla mano ha chiesto chiarimenti ai protagonisti attraverso la telecamera di Diego Gianuzzi raccogliendo materiale video e audio che è stato allegato al fascicolo aperto dalle procure lombarde.

You must be logged in to post a comment Login