Per perdere peso l’esercizio fisico non basta

Se si vuole perdere peso, la dieta è molto più importante dell’esercizio fisico. Le calorie ingerite provengono dal cibo e dalle bevande consumate, ma solo una parte delle calorie consumate sono perse con il movimento.

Secondo Alexxai Kravitz, ricercatore dell’Istituto Nazionale di diabete, malattie digestive e renali, dell’Istituto Nazionale di Salute degli Stati Uniti, citato dalla CNN, ci sono tre componenti principali nel dispendio energetico:

1. il metabolismo basale, ossia la quantità di energia necessaria per mantenere il corpo in esecuzione (pompaggio del sangue, la respirazione dei polmoni, il funzionamento del cervello).

2. la decomposizione degli alimenti, definita scientificamente come “termogenesi indotta dalla dieta”, “azione dinamica specifica” o “effetto termico alimentare”.

3. l’attività fisica.

Una persona normale brucia dal 5 al 15% sue calorie quotidiane attraverso l’esercizio fisico. E’ poco ha detto Kravitz, aggiungendo che, inoltre, il movimento aumenta l’appetito e questo può sabotare anche le migliori intenzioni.

Anche una sessione di moto intensa di moto, che può bruciare più di 700 calorie, può essere completamente vanificata da un pezzo di torta o da qualche cocktail.

Quando si vuole perdere peso, bisogna dunque mangiare di meno, senza sperare di poter dimagrire solo restando attivi.

Potrebbero interessarti anche...