Il rosmarino è utile contro il bruciore di stomaco e il reflusso

Filed under In evidenza, Lifestyle, News, Salute

L’indigestione, il bruciore di stomaco e il reflusso possono spesso essere causati dall’insufficienza di acido gastrico e / o dalla crescita eccessiva di batteri cattivi.

Molti credono che questi sintomi siano scatenati da una sovrabbondanza di acido gastrico, ma nel 99 percento dei casi è il contrario.

Quando si hanno quantità inadeguate di acido, il cibo penetra nello stomaco e non ha la capacità di essere digerito correttamente. Ciò fa sì che il cibo ristagni e inizi a putrefare, provocando un’abbondanza di acidi nocivi.

Inoltre, ogni volta che mangiamo del cibo, siamo esposti ai microrganismi, ai batteri i più comuni. Il nostro sistema immunitario ha naturalmente le difese per combattere questi microbi dannosi, permettendo loro di passare attraverso il nostro intestino e di uscire attraverso il movimento intestinale. Tuttavia, se il nostro acido dello stomaco è basso e il nostro sistema immunitario è stressato, questi ceppi di batteri possono diventare parte del nostro microbioma intestinale. Ciò significa che i batteri cattivi possono moltiplicarsi nutrendosi di zuccheri e carboidrati.

In un contesto come questo, il rosmarino può lenire i sintomi dell’indigestione e del reflusso con i suoi benefici antimicrobici che aiutano a eradicare i batteri cattivi mentre bilanciano l’acido dello stomaco e promuovono livelli sani di probiotici.

Il rosmarino può essere consumato in vari modi, sotto forma di tè e di oli essenziali ad esempio, ma è meglio consumare questa erba come cibo. Il rosmarino nella sua forma grezza fornirà il maggior numero di benefici. L’infusione in olio d’oliva con rosmarino fresco o l’utilizzo di rosmarino in pesto, in marinate o in condimenti per insalate è benefico. Consumare 2 cucchiai al giorno di rosmarino può far bene.

You must be logged in to post a comment Login