L’arte contemporanea cinese in Italia

Filed under Cultura e Società, News, Notizie

L’arte contemporanea cinese in Italia e le sue nuove frontiere al centro di un incontro organizzato dalla Scuola di Formazione Permanente della Fondazione Italia Cina


Continuano gli incontri culturali organizzati dalla Scuola di Formazione Permanente della Fondazione Italia Cina con l’obiettivo di far conoscere la Cina moderna al grande pubblico italiano. Protagonista del prossimo evento – in programma lunedì 3 dicembre presso la sede della Scuola (Via Clerici, 5) alle ore 18.30 – sarà l’arte contemporanea cinese e le sue nuove frontiere.

A fare il quadro sullo stato attuale sarà Giacomo Agosti, attore, regista e docente all’Accademia di Brera, che sarà accompagnato da alcuni giovani studenti/artisti cinesi. L’evento sarà inoltre animato dalla partecipazione di Matteo Demonte e Ciaj Rocchi con la loro graphic novel, Chinamen, storia di cento anni di comunità cinese a Milano; Silvio Ferragina che si esibirà in una suggestiva performance di arte calligrafica cinese coniugata alla musica e Yujia Hu, in arte Theonigiriart, instagrammer di seconda generazione che ha dato vita a star e icone internazionali con quadri di sushi e sashimi. L’incontro sarà moderato dalla giornalista ed esperta d’arte Francesca Amè.

La nostra Scuola di Formazione Permanente da anni porta avanti la missione di dare vita a eventi e luoghi di incontro per avvicinare le persone – ha detto la Coordinatrice didattica, Jada Bai – perché solo con la reciproca conoscenza esiste una vera integrazione”. La Scuola di Formazione Permanente festeggia quest’anno dieci di anni di attività e di impegno nell’organizzazione di corsi di lingua cinese per bambini ed adulti, corsi di lingua italiana all’interno del progetto ministeriale Marco Polo Turandot e formazione aziendale focalizzata al mercato cinese.

“Le arti della Cina”, 3 dicembre – Milano, Via Clerici 5 (secondo piano)
Ore 18.30

You must be logged in to post a comment Login