Meno infarti e ictus con il vaccino antinfluenzale

cuoreIl vaccino antinfluenzale non protegge solo dall’influenza, ma anche dal rischio di infarto, di ictus o di altro evento cardiovascolare, secondo un nuovo studio.

Un gruppo internazionale di ricercatori ha rivisto i dati di cinque studi clinici trovando una associazione tra la vaccinazione antinfluenzale e un minor rischio di eventi cardiovascolari.

Lo studio, fatto ricercatori dell’Università di Toronto e pubblicato sul Journal of the American Medical Association (JAMA) dice dalla loro analisi è emerso che chi non si era vaccinato aveva avuto nel 4,7% dei casi un evento cardiovascolare, mentre chi era stato vaccinato solo del 2,9 per cento.

La vaccinazione è risultata particolarmente utile per i pazienti con malattia coronarica. Alcuni di quei pazienti con il vaccino ha avuto il 55% in meno la probabilità di avere un problema cardiaco grave rispetto ai pazienti non vaccinati.

"Nonostante le molte aspettative e gli sforzi compiuti in tutto il mondo per mettere a
"E' importante ricordare che l'influenza è una malattia virale e pertanto gli antibiotici, che sono
Gli scienziati hanno progettato un vaccino, che può essere gestito dai pazienti stessi, vista la
Dal 9° congresso ANIRCEF (www.anircef.it) “Le cefalee alla svolta verso il futuro” all’Università Statale di