Calvizie: ora i capelli ricrescono, con i bulbi piliferi ottenuti da staminali

calvizieI dermatologi della Columbia University Medical Center di New York hanno scoperto un nuovo metodo per far ricrescere nuovi capelli. Il sistema potrà diventare una cura per la calvizie o per la perdita di capelli a causa delle ustioni.

Il metodo, illustrato su Proceedings of the National Academy of Sciences, si basa sulla raccolta e la clonazione delle cellule della papilla dermica.

Per il loro studio, i ricercatori hanno ottenuto dei bulbi piliferi, partendo da alcune cellule prelevate da sette donatori, che hanno immerso in una coltura di fattori di crescita che le ha fatte differenziare. Le hanno poi trapiantate su della pelle umana, innestata sul dorso di sette topi.

In cinque casi su sette, i bulbi piliferi hanno dato origine alla crescita dei capelli, nell’arco di sei settimane.

L’analisi del Dna ha quindi confermato che i nuovi follicoli piliferi erano umani e geneticamente abbinati ai donatori.

“Attualmente i farmaci anticalvizie tendono a rallentare la perdita di follicoli piliferi o, al limite, a stimolare la crescita di peli esistenti, ma non servono a creare nuovi follicoli piliferi”, ha detto Angela Christiano co-autrice dello studio.

Il nostro metodo, al contrario, ha spiegato, ha il potenziale di far crescere realmente nuovi follicoli a un paziente mediante le sue cellule.

I polmoni non servono solo per respirare. I ricercatori dell'Università di San Francisco hanno scoperto
Otto uomini con disfunzione erettile, dopo un intervento chirurgico alla prostata, hanno riguadagnato una normale
Negli occhi di pesce potrebbe trovarsi la chiave per curare la cecità negli esseri umani,
I trapianti di midollo osseo senza chemioterapia e di conseguenza meno pericolosi per i pazienti