UA-72767483-1

Le fluttuazioni di peso favoriscono infarto e ictus

Filed under In evidenza, Lifestyle, News, Salute

Le fluttuazioni del peso, della pressione sanguigna, del colesterolo e / o dei livelli di zucchero nel sangue possono essere associati a un rischio più elevato di infarto, ictus e morte per qualsiasi causa.

Lo ha trovato una nuova ricerca fatta nel College of Medicine dell’Università Cattolica della Corea a Seoul, in Corea del Sud, illustrata sulla rivista Circulation della American Heart Association .

Questo è il primo studio a suggerire che l’alta variabilità di alcuni parametri di alcuni fattori di rischio cardiovascolare ha un impatto negativo sulle persone relativamente sane.

Lo studio è anche il primo a indicare che avere parametri con elevata variabilità aumenta il rischio di sviluppare gravi patologie.

Dallo studio è emerso che, rispetto alle persone che avevano misurazioni stabili durante un periodo medio di 5,5 anni, quelle con la più alta variabilità avevano avuto il 127 percento in più di probabilità di morire, il 43 percento in più di probabilità di avere un attacco di cuore, il 41 percento in più di probabilità di avere un ictus.

Utilizzando i dati del sistema sanitario nazionale coreano, i ricercatori hanno esaminato i dati di 6.748.773 persone che non avevano avuto precedenti attacchi cardiaci e che erano esenti da diabete, ipertensione o colesterolo alto all’inizio dello studio.

Tutti i partecipanti, poi, hanno fatto almeno tre esami tra il 2005 e il 2012 per rilevare il peso corporeo, la glicemia a digiuno, la pressione arteriosa sistolica e il colesterolo totale.

E’ emerso che l’elevata variabilità era associata a un rischio significativamente più elevato di morte e di sviluppo di gravi patologie.

You must be logged in to post a comment Login