UA-72767483-1

Il caffè è utile nelle malattie renali croniche

Filed under In evidenza, Lifestyle, News, Salute

Bere caffè può contribuire a ridurre il rischio di morte nelle persone con malattie renali croniche, secondo un nuovo studio.

Confrontati con le persone che avevano consumato meno caffeina, i pazienti che avevano ingerito livelli più elevati di questa sostanza presentavano una riduzione di quasi il 25% del rischio di morte in 60 mesi.

L’effetto protettivo della caffeina potrebbe essere collegato agli effetti prodotti a livello vascolare della sostanza, poiché la caffeina promuove il rilascio, ad esempio, dell’ossido nitrico.

Per lo studio, descritto nella rivista Nephrology Dialysis Transplantation, il team ha studiato i dati relativi a 4.863 persone.

“II nostro studio ha mostrato un effetto protettivo del consumo di caffeina tra i pazienti affetti da malattia renale cronica. La riduzione della mortalità era presente anche dopo che erano stati considerati fattori come l’età, il sesso, la razza, il fumo, l’esistenza di alcune malattie e la dieta”, ha detto l’autore principale del lavoro Miguel Bigotte Vieira del Centro Hospitalar Lisboa Norte, in Portogallo.

“Questi risultati indicano che è bene consigliare ai pazienti con la malattia del rene di assumere più caffeina per ridurre la mortalità. Ciò rappresenta un’opzione semplice, clinicamente vantaggiosa ed economica”, ha aggiunto Vieira.

Tuttavia, i ricercatori hanno sottolineato che questo studio osservazionale non può dimostrare il collegamento causa – effetto, tra l’uso della caffeina e la riduzione del rischio di morte nei pazienti affetti da malattia renale cronica.

You must be logged in to post a comment Login