Categorie
Scienza

A 15 anni inventa il test per la diagnosi del cancro al pancreas

Condividi

Jack Andraka, un adolescente del Maryland, ha sviluppato un test per la diagnosi precoce del cancro al pancreas dopo che un suo amico di famiglia era morto a causa di questa malattia.

Nel 2012 ha ricevuto il Gordon E. Moore Award , il Gran premio della Intel International Science and Engineering Fair, consistente in 75mila dollari, per sviluppare la propria invenzione.

Il ragazzo ha, così, chiesto aiuto a 200 ricercatori e ad altri esperti. Solo uno, un medico di oncologia della Johns Hopkins, gli ha fornito dello spazio nel laboratorio da utilizzare dopo la scuola.

Così, all’età di 15 anni, Andraka è riuscito a sviluppare un test che è 168 volte più veloce, 400 volte più sensibile e 26.000 volte meno costoso rispetto agli standard medici.

Il test consiste in una semplice striscia, un po’ come quella per l’automisurazione della glicemia, che rileva i livelli di mesotelina, il biomarcatore del cancro al pancreas, nel sangue.

Lo sticker costa solo tre centesimi di dollaro, può scoprire in breve tempo e in modo economico anche altri tipi di cancro (alle ovaie e ai polmoni), ma ci vorranno tra i due e i cinque anni prima che possa essere disponibile nei laboratori o negli ospedali.

L’adolescente americano ha presentato la sua invenzione a Roma, nell’ambito del Al “Maker Faire”, la kermesse della tecnocreatività.