Una batteria che si ricarica in cinque secondi

phonesE’ stata creata una nuova batteria, che può essere caricata in cinque secondi, basata su un sistema di micro supercondensatori a base di grafene.

Il dispositivo, messo a punto nell’Università di California, Los Angeles (UCLA), può essere ricaricato tra cento e mille volte più velocemente che uno convenzionale e potrà essere utilizzato per ricaricare i telefoni a tempo di record, ma anche per le auto elettriche. Essendo, inoltre, ultra-sottile, permetterà di ridurre le dimensioni dei dispositivi.

Per sviluppare questa nuova tecnologia, i ricercatori hanno usato una lamina bidimensionale di carbonio, conosciuta come grafene, che nella terza dimensione (altezza) ha lo spessore di un singolo atomo.

Potrebbero interessarti anche...