Categorie
Lifestyle

Il cibo sano giova al cuore, anche a quello infartuato

Condividi

Nutrirsi con del cibo sano, dopo un attacco cardiaco, può salvare la vita e riduce la mortalità di chi ha avuto un infarto miocardico.

I ricercatori della Harvard School of Public Health hanno trovato, secondo uno studio pubblicato su JAMA Internal Medicine, che mangiare sano riduce del 30% il rischio di morte in generale e del 40% il rischio di morte per patologie cardiovascolari.

I ricercatori per il loro studio hanno monitorato le abitudini alimentari di circa 2.258 donne e 1.840 uomini che avevano avuto un infarto.

I risultati dello studio, secondo gli esperti, sono coerenti con le passate scoperte sulle diete di tipo Mediterraneo, che contengono olio di oliva, noci, pesce, frutta e verdura fresca.

Sono considerate buone diete quelle ad alto contenuto di verdura, frutta, cereali integrali e povere di grassi trans, carne, bevande zuccherate.