UA-72767483-1

Al-Jazeera America, una rivoluzione nel giornalismo Usa

Filed under Cultura e Società

ALJAZEERA-AMERICA“E’ il 20 agosto 2013. Siamo qui per raccontare ciò che sta accadendo come è accaduto. Siamo qui per parlare delle questioni che contano negli Stati Uniti e nel mondo”. Così i presentatori Antonio Mora e Richelle Carey hanno lanciato, il canale Al – Jazeera America, martedì, 20 agosto.

Il gruppo del Qatar si espande negli Stati Uniti promettendo giornalismo approfondito, sobrio, con più reportage, meno commenti e meno celebrità.

Marcy McGinnis, Vice Presidente di Al-Jazeera America ha detto: “avremo i mezzi per rimanere più a lungo su un argomento e andare in profondità. Non andremo da qualche parte per lasciare il posto immediatamente e passare ad altro”.

Al-Jazeera America, con sede a New York, quindi, si propone di rivoluzionare le trasmissioni televisive con giornalismo che approfondisce, un aspetto spesso trascurato dagli altri gruppi principali televisivi americani.

Tuttavia, Al-Jazeera America ha una strada tutta in salita da percorrere per conquistare le quote di pubblico negli Stati Uniti, in particolare a causa della sua storia in Medio Oriente.

La catena è infatti nota per la messa in onda in passato dei messaggi video di Osama bin Laden o di Al-Qaida. E alcuni conservatori credono che il gruppo sia, ancora oggi, ostile all’Occidente.

You must be logged in to post a comment Login