Le polveri sottili pericolose per il cuore


Una ricerca britannica ha rilevato che l’esposizione a lungo termine all’inquinamento è responsabile di un aumento del 12% del tasso di mortalità nei pazienti che hanno avuto un attacco di cuore.

Uno studio effettuato dalla London School of Hygiene and Tropical Medicine, ha voluto vagliare la sopravvivenza dopo una sindrome coronarica acuta quando a lungo termine il paziente è stato esposto all’inquinamento atmosferico.

E’ emerso che esiste un’associazione tra l’esposizione a lungo termine alle polveri sottili e la mortalità tra i pazienti che in precedenza hanno avuto un attacco di cuore.

Gli autori hanno lavorato per due anni allo studio, pubblicato dalla European Heart Journal.

Bere un po' di alcol aiuta, più che fare esercizio fisico, le persone anziane, permettendo
Secondo Save the Children, in Italia, 1 milione e 131 mila minori vivono in povertà
L'aspettativa di vita globale è aumentata, ma non si vive in buona salute, in vecchiaia.
I ricercatori dell'Università di Rochester hanno sviluppato un'applicazione che può analizzare i selfie video e

Lascia un commento