UA-72767483-1

Camminare protegge anche il cervello

Filed under In evidenza, Lifestyle, News, Salute

Fare movimento e usare le gambe è fondamentale. Nell’esercizio fisico il moto invia segnali al cervello che sono importanti per la produzione delle cellule neurali sane.

Ridurre l’esercizio fisico rende difficile per il corpo produrre nuove cellule nervose, secondo un nuovo studio, il quale ha dimostrato che la salute neurologica dipende dai segnali inviati dai muscoli delle gambe al cervello e viceversa.

I risultati del nuovo studio, fatto nell’Università di Milano, hanno dato ai medici nuovi indizi sul perché i pazienti con sclerosi multipla, malattia del motoneurone, atrofia muscolare spinale e altre malattie neurologiche spesso declinano rapidamente, quando il loro movimento diventa limitato.

Durante lo studio, i ricercatori hanno limitato in alcuni topi l’uso delle zampe posteriori, ma non quello delle zampe anteriori, per un periodo di 28 giorni.

I risultati dello studio, pubblicati su Frontiers in Neuroscience, hanno mostrato che limitare l’attività delle zampe aveva ridotto il numero delle cellule staminali neurali del 70 per cento ,ei topi, rispetto ad un gruppo di controllo di animali, che potevano utilizzare le zampe.

Inoltre, i ricercatori hanno scoperto che l’esercizio restrittivo aveva abbassato la quantità di ossigeno nel corpo, creando un ambiente anaerobico e alterando il metabolismo.

You must be logged in to post a comment Login