Una dieta sana preserva anche l’udito

Una dieta sana può fare molto di più, che far perdere il peso. Un nuovo studio ha trovato che potrebbe pure contribuire a ridurre i rischi di compromissione dell’udito.

Lo studio, fatto dal Brigham and Women’s Hospital di Boston, negli Usa, ha analizzato il collegamento tra il mangiare sano e la perdita dell’udito nelle donne.

Sono state esaminate tre diverse diete:

la Mediterranea,
quella per l’ipertensione o dieta Dash,
l’Alternative Healthy Eating Index-2010, dieta con alto apporto di cereali integrali, di acidi grassi polinsaturi, di grassi Omega-3 a catena lunga e basso apporto di carni rosse/trasformate, di cereali raffinati e di bevande zuccherate e zucchero.

Lo studio, pubblicato sul Journal of Nutrition, ha concluso che l’aderenza ai modelli dietetici sani è associata con un rischio più basso di perdita dell’udito nelle donne e con la riduzione del rischio della perdita dell’udito acquisita.

Lo studio ha esaminato 81.818 donne di età compresa tra i 27 e i 44 anni, di cui sono stati analizzati i modelli di dieta per oltre 22 anni.
I ricercatori hanno trovato che le donne che avevano seguito la dieta Mediterranea e la dieta Dash avevano avuto una probabilità del 30 per cento in meno di sviluppare la perdita dell’udito, moderata o completa.

Potrebbero interessarti anche...