UA-72767483-1

Fare esercizio fisico aumenta la felicità

Filed under In evidenza, Lifestyle, News, Salute

Si sa che camminare a passo spedito, fare giardinaggio o sollevamento pesi aiutano a perdere peso. Ma quello che non si sa è che l’esercizio fisico può anche rendere una persona gioiosa.

Secondo un nuovo studio, la frequenza e il volume delle attività fisiche intraprese possono effettivamente aumentare il livello di felicità.

Un team di ricercatori ha osservato che i giovani che avevano svolto attività fisica, una volta a settimana, rispetto a quelli che non l’avevano svolta avevano 1,4 volte più probabilità di essere felici, se erano di peso normale e 1,5 volte più probabilità di essere felici, se in sovrappeso.

Gli esercizi fisici avevano anche aumentato la salute mentale positiva nello stesso modo in cui avevano curato condizioni di salute mentale negative, come la depressione e l’ansia.

“I nostri risultati suggeriscono che la frequenza e il volume dell’attività fisica sono fattori essenziali nella relazione tra attività fisica e felicità”, ha detto Weiyun Chen, professore associato nell’Università del Michigan, a proposito del suo studio descritto in un articolo pubblicato sul Journal of Happiness Studies.

La meta-analisi di 15 studi osservazionali ha rivelato che, rispetto alle persone inattive, il rapporto di probabilità di essere felici era del 20, 29 e 52 percento più alto per le persone che erano, rispettivamente, insufficientemente attive, sufficientemente attive o molto attive.

Nei bambini e negli adolescenti con paralisi cerebrale, l’attività fisica aveva predetto il livello di felicità e, tra i tossicodipendenti, il numero di sessioni di allenamento settimanali, indipendentemente dall’intensità, era leggermente associato alla felicità.

I ricercatori hanno anche trovato un’associazione tra il livello di felicità e le attività fisiche negli anziani.

Inoltre, i ricercatori hanno affermato che il raggiungimento dell’obiettivo settimanale di 150 minuti di attività fisica, da moderata a vigorosa, nello studio era significativamente associato a un più alto livello di felicità tra le sopravvissute al cancro dell’ovaio.

You must be logged in to post a comment Login