UA-72767483-1

Il movimento fisico può salvare il cuore

Filed under In evidenza, Lifestyle, News, Salute

Sappiamo tutti quanto sia importante fare esercizio fisico per la prevenzione e la gestione di varie malattie. Ora, uno studio recente ha concluso che il movimento può invertire il danno al cuore in chi è sedentario e contribuire a impedire il rischio di infarto in futuro, se l’esercizio fisico viene cominciato per tempo.
I cardiologi dell’dell’UT Southwestern e del Texas Health Resources hanno condotto questo studio, trovando che, per ottenere il massimo beneficio, l’esercizio fisico dovrebbe iniziare prima dei 65 anni, quando il cuore mantiene apparentemente alcune plasticità e la capacità di rimodellarsi.

I risultati dello studio, basandosi su un lavoro precedente, dicono anche che l’esercizio fisico deve essere effettuato quattro-cinque volte a settimana, perché due o tre volte alla settimana non è sufficiente.

Invecchiare facendo una vita sedentaria può portare ad un irrigidimento del ventricolo sinistro del cuore, la camera che pompa il sangue ricco di ossigeno verso il corpo. Quando il muscolo si irrigidisce si ottiene un’alta pressione e la camera cardiaca non si riempie bene con il sangue. Nella sua forma più grave, il sangue può tornare nei polmoni.

Per lo studio, pubblicato sulla rivista Circulation sono stati reclutati 50 partecipanti, seguiti per due anni, che hanno fatto allenamento aerobico da quattro a cinque volte a settimana, generalmente in sessioni da 30 minuti, oltre a riscaldamento e raffreddamento.

You must be logged in to post a comment Login