UA-72767483-1

Pasqua nelle Camargue in Houseboat

Filed under Cultura e Società, News, Viaggi
Non manca molto a Pasqua e le Camargue sono una bella idea per trascorrere qualche giorno davvero diverso dal solito, sopratutto visitandole in Houseboat, ossia delle barche realizzate per la navigazione nei fiumi e canali. Un modo per fare turismo nato proprio in Francia (che di fiumi e canali è piena) e che è arrivato da alcuni anni anche da noi grazie ad houseboat.it. La vicinanza all’Italia permette oltretutto di arrivarci facilmente anche in auto.
Fare una vacanza con houseboat.it significa scegliere la lentezza della navigazione su fiumi e canali, vedere luoghi e città da una prospettiva nuova ed unica, essere a contatto diretto con la natura, con la fauna, ma anche con le persone che vivono davvero queste terre, con la sua anima profonda e reale. L’houseboat permette di scegliere i propri tempi, di andare oltre la logica del turista mordi e fuggi, per tornare a godere il viaggio, riscoprire la meraviglia.
Le Camargue sono una meta straordinaria per tutti coloro che amano il contatto forte con la natura. Non esiste angolo del mondo che offre una tale diversità di tradizioni, di paesaggi naturali, di incontri ravvicinati con cavalli, tori, fenicotteri, liberi nel loro habitat. La forza delle tradizioni, ha forgiato questo territorio ammaestrando nei secoli i capricci del grande fiume che lo ha creato, il Rodano, raggiungendo il delicato equilibrio di armoniosa connivenza tra uomo e natura.
Camargue, zona di transizione tra terra e mare con lagune, stagni, canali, lingue di sabbia, saline, porti animati, animali liberi, folklore, cibo gustoso, vini. Questa regione vi accoglierà con il suo ambiente mediterraneo, caloroso e ospitale ma nel contempo selvaggio e primitivo, con tori e cavalli lasciati liberi tra paludi, campi e canneti. Dalle due basi di partenza di Port Cassafiéres a ponente verso il Canal du Midi e St. Gilles a levante sul lato del Delta del Rodano potete programmare la vostra vacanza secondo i vostri interessi e la vostra curiosità. Partendo da Port Cassafières incontrerete due magnifiche realizzazioni di ingegneria idraulica realizzate al tempo della costruzione del Canal du Midi, verso la fine del XVII° secolo. La soste nei pressi di questa conca consente una visita all’antica città marinara di Agde, ricca di cose da vedere fra cui segnaliamo la Cattedrale di St. Etienne edificata sull’antico tempio romano di Diana che appare oggi un’antica fortezza medioevale.
L’ Etang de Thau accoglie le barche come un mare, in cui gli allevamenti di molluschi sono la prima cosa che noterete. Nel porto di Marseillan avrete la possibilità di sperimentare subito la cucina locale a base di pesce e molluschi, cucina definita dagli esperti, un po’ spagnola e un po’ italiana in cui dominano i sapori tipici del Mediterraneo. In questa grande laguna potete trovare ormeggi a Meze, Balaruc les Bains, Bouzigues, dove non dimenticherete di assaggiare le famose ostriche provenienti dai celebri allevamenti locali annaffiati dai vini della Languedoc-Roussillon. A Sete, nel mese di agosto viene riproposta una sorta di giochi medioevali con le lance in cui il cavaliere invece di disarcionare l’avversario dal proprio destriero lo deve far cadere in acqua dalla barca, tutto si svolge in abiti tradizionali molto folcloristici.
La vostra navigazione continuerà sul Canal du Rhône a Sète passando per il centro di Frontignan, famosa nel mondo per il suo Moscato DOC.
A Villeneuve-lès-Maguelone, un isolotto posto sul cordone dunoso, si trova un importante sito archeologico in cui si sono rinvenute vestigia Etrusche, Romane e Visigote. Ora è visitabile la Cattedrale di St. Pierre de Maguelone del secolo XI° circondata da vigneti e allevamenti di pesce. Soste sono consigliate a Palavas-les Flots, La Grande Motte e Carnon mentre assolutamente da non perdere è la città medioevale fortificata di Aigues Mortes, un tempo in riva al mare, ora a causa delle sedimentazioni del Rodano dista circa 5 km dallo stesso. Non perdetevi un’escursione sulle sue mura dalle quali potete godere di una impareggiabile veduta sulle saline e a perdita d’occhio sulle paludi in cui individuare stormi di Fenicotteri rosa e gruppi di cavalli bianchi della Camargue.
Nei dintorni di Gallician, villaggio dalle antiche tradizioni gitane vedrete mandrie di tori allo stato brado controllati da cavalieri muniti di lunghi bastoni che li addestrano per i loro rodei. Saint Gilles, base di partenza delle nostre houseboat è una tipica città medioevale che conserva pregevoli resti di origine romane. La grande chiesa di San Gilles conserva le reliquie del Santo cui è dedicata e si presenta con un importante facciata dichiarata patrimonio dell’UNESCO. Il tratto di navigazione che porta a Beaucaire è caratterizzato da dolci colline ricoperte di vigneti e antichi castelli che costituiscono i Domaine, le denominazioni tipiche dei vini DOC e le cantine in cui viene conservato e venduto direttamente dal produttore. Beaucaire, importante porto sul Rodano ha origini romane e sorge sulla antica Via Domitia, una delle vie consolari romane che collegava Roma alle Gallie. La sua ricca storia e la vicinanza ad Avignone, Nimes e Arles la vede da sempre coinvolta negli avvenimenti storici più importanti. Fra le tante cose da vedere raccomandiamo una visita all’Abbazia di St. Roman, sulla collina dell’Aiguille, è un rarissimo esempio in Europa di Monastero e Cappella scavato direttamente nella roccia. Le biciclette di bordo si rivelano una risorsa veramente importante per visitare le città e i dintorni come ad esempio Tarascona e il suo castello situata sulla riva opposta del Rodano.
houseboat.it propone diverse barche per le Camargue a Pasqua, adatte alle diverse esigenze: dalla coppia al gruppo di amici alla famiglia.
Per il periodo di Pasqua ad esempio potete usufruire del 25% di sconto su tutte le partenze anche per una vacanza di soli 3 giorni e risparmiate sino al 40% per Crociere di Sola Andata.

You must be logged in to post a comment Login