UA-72767483-1

La buona forma fisica contrasta la demenza

Filed under In evidenza, Lifestyle, News, Salute

E tu che resistenza hai? La resistenza, ossia il tempo necessario per raggiungere il picco dell’esaurimento delle forze durante l’esercizio fisico, può essere legata al rischio di demenza.

A dirlo un nuovo studio, pubblicato sulla rivista medica Neurology , il quale ha rilevato che le donne con un’elevata capacità cardiovascolare, o una elevata resistenza, avevano un rischio di demenza più basso dell’88 per cento rispetto alle donne che erano moderatamente in forma.

Il nuovo studio, guidato da Helena Horder, docente del Dipartimento di Psichiatria e Neurochimica dell’Università di Göteborg, in Svezia, ha coinvolto 191 donne in Svezia, di età compresa tra i 38 e i 60 anni.

Le partecipanti hanno completato un test ciclistico dell’ergometro per valutare la propria idoneità cardiovascolare.

Durante il test, è stato misurato il carico di lavoro delle donne, in base a quanto peso o resistenza potesse essere aggiunto alla bicicletta prima che le partecipanti diventassero stanche.

Sulla base del loro carico di lavoro più alto, le donne sono state divise in tre gruppi: 59 erano nel gruppo “bassa forma fisica”, 92 erano in quello di “media idoneità” e 40 in quello di “alta idoneità”.

I test sul ciclismo sono stati condotti nel 1968 e le donne sono state seguite per un periodo di 44 anni fino al 2012. Durante quel periodo, i ricercatori hanno monitorato la salute delle donne, osservando da vicino a chi era stata diagnosticata la demenza e a chi no.

I ricercatori hanno scoperto che tra tutte le donne, 44 di loro (il 23%) avevano sviluppato la demenza dal 1968 al 2012. Tra coloro che avevano interrotto il test ciclistico, ad esempio, per ipertensione, quella percentuale era balzata al 45%.

I ricercatori hanno anche scoperto che l’età media all’esordio della demenza avveniva 11 anni più tardi nel gruppo che era in forma, rispetto al gruppo medio e la riduzione del rischio più pronunciata si riscontrava tra chi era nel gruppo con un più alto livello di forma fisica.

La forma fisica aveva diminuito il rischio di demenza dell’88 percento.

Per demenza si intende un gruppo di sintomi causati da disturbi che colpiscono il cervello, spesso portando alla perdita di memoria o ad altri problemi legati alla funzione cerebrale. Il morbo di Alzheimer è il tipo più comune di demenza.

In tutto il mondo, circa 50 milioni di persone soffrono di demenza e ci sono circa 10 milioni di nuovi casi ogni anno, secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità.

 

You must be logged in to post a comment Login