Gli alimenti che abbassano la pressione arteriosa

Filed under In evidenza, Lifestyle, Salute

La corretta alimentazione può aiutare a ridurre la pressione sanguigna. Ci sono vari alimenti che a lungo termine possono aiutare gli ipertesi. Il succo di melograno, le foglie di spinaci, i pistacchi, il succo di barbabietola e altri prodotti, ad esempio.

Il succo di melograno al cento per cento è uno dei succhi più sani del mondo. Preso regolarmente, riduce la pressione sanguigna

Le foglie di spinaci, con i loro alti livelli di antiossidanti possono a loro volta aiutare a ridurre l’ipertensione

Un’altra bevanda che dovrebbe essere inclusa nella dieta delle persone che vogliono ridurre la pressione sanguigna è il succo di barbabietola, utile per ridurre sia la minima che la massima.

Ad essere utile è in particolare il succo di barbabietola crudo. Gli anziani obesi dovrebbero bere a lungo il succo di barbabietola per ottenere l’abbassamento della pressione sanguigna, mentre per gli altri è sufficiente un periodo più breve

Anche il cioccolato nero aiuta a ridurre la pressione sanguigna. Ricco di flavonoidi che agiscono come antiossidanti, può essere utile quando il cacao è di circa l’80%.

L’uso regolare di semi di lino, per 12 settimane, che contengono gli acidi grassi omega 3 ha un effetto ipotensivo.

Anche il sedano provoca l’abbassamento della pressione alta. In questo caso, la verdura cotta ha un maggiore impatto sulla salute rispetto a quella cruda.

Pure il pomodoro contiene un glicogeno nutriente sano, ma al contrario del sedano, va mangiato fresco.

L’olio di semi di sesamo invece aiuta a ridurre i livelli di sodio e ad aumentare i livelli di potassio nel sangue. Più il sodio è nel corpo, più l’acqua accumulata aumenta la pressione sanguigna. Ma il potassio aiuta a proteggere sia l’accumulo di liquidi che l’ipertensione.

Un altro prodotto con molti antiossidanti e effetti ipertensivi è il tè alla cannella, che ha un effetto altamente efficace nella riduzione della pressione arteriosa.

You must be logged in to post a comment Login