Giornata Mondiale del Cuore: “25×25”

Il 29 settembre si celebra la Giornata Mondiale per il Cuore al fine di sensibilizzare sulle malattie cardiovascolari.

Il motto di quest’anno, dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (WHO) e della World Heart Federation (WHF) è “25×25”, ossia lavorare sulla prevenzione per ridurre la mortalità precoce per malattia cardiovascolare del 25%, entro l’anno 2025.

Attualmente, le patologie di cuore sono la causa principale di morte nel mondo e colpiscono circa 17 milioni di persone, ossia un terzo della popolazione, la maggior parte delle quali sono nei paesi a basso reddito.

Anche se le malattie cardiovascolari sono patologie tipiche delle società occidentali e sebbene alcuni fattori di rischio siano facilmente evitabili, la portata globale di queste malattie è molto elevata ed è la causa principale dei decessi nel mondo (superando le morti per cancro e AIDS).

La prevenzione, la diagnosi e il trattamento di problemi, quali l’ipertensione e il colesterolo alto, sono essenziali per evitare l’infarto e l’ictus, le due cause principali di morte per problemi cardiovascolari.

Qualsiasi quantità di corsa regolare è associata a un minor rischio di morte prematura, in
Le malattie cardiovascolari sono la principale causa di mortalità in tutto il mondo, tuttavia, un
Una delle cose significative che una persona può fare per ridurre il rischio di malattie
Un nuovo studio ha mostrato, per la prima volta, che le persone con malattie cardiovascolari