Terremoto: inaugurato nuovo asilo a Pieve Torina

Filed under Notizie

A soli tre mesi dalla conclusione dei lavori di demolizione dell’asilo di Pieve Torina colpito dal sisma,
torna la speranza per 120 alunni e le loro famiglie.
E il lavoro di Rubner Haus non finisce qui: l’azienda è attiva in oltre 12 comuni per consegnare abitazioni e strutture pubbliche green di alta qualità, sicure, antisismiche, destinate a durare nel tempo

 

Mensa CittarealeDopo aver realizzato il primo asilo a Norcia in soli 24 giorni, una mensa con cucina per la scuola di Acireale in 30 giorni, Rubner Haus torna a inaugurare un nuovo asilo, quello di Pieve Torina, il borgo del maceratese che corre il rischio di diventare un paese fantasma a seguito dell’inagibilità di circa il 90% degli edifici. La speranza ricomincia a vivere a partire dai 120 bambini che a settembre riprenderanno a frequentare l’asilo dell’istituto comprensivo “Monsignor Paoletti”, realizzato da Rubner Haus in soli 30 giorni.

In un Italia dilaniata dalle polemiche sulla ricostruzione post sisma, Rubner Haus continua a realizzare in tempi brevi edifici e case in legno sicure, di alto valore e progettate per durare a lungo: in cantiere vi sono anche il Centro polifunzionale, l’asilo e il Municipio a Montereale e 10 case private (tra i 100 e i 200mq) in fase di consegna nelle località Sarnano, Amendola, Montecassiano, Cascia, San Severino Marche, Matelica, mentre altri cantieri sono in partenza verso fine agosto nelle località Belforte del Chienti, Spoleto, Foligno.

“Costruire in zone colpite da terremoto – spiega Bruno Dalle Pezze, responsabile vendite di Rubner Haus – significa operare in contesti estremamente stressati dal punto di vista emotivo e psicologico. A maggior ragione se le scosse, seppur lievi, non accennano a terminare. In questo panorama, tre sono i temi fondamentali: la velocità, la sicurezza, la durabilità. Il legno è un materiale leggero, che pesa circa il 75% meno rispetto al cemento armatoper esempio, il che lo rende un materiale molto semplice da movimentare, e per questa sua stessa natura duttile, leggera ed elastica, soggetto ad azioni sismiche ridotte. E’ chiaro poi che se si vogliono risultati in tempi brevi e soprattutto duraturi, è indispensabile che progettazione e costruzione siano curate da player altamente qualificati. Chi costruisce deve conoscere perfettamente il comportamento di un materiale organico che dal punto di vista prestazionale, ha caratteristiche molto diverse da pietra o mattone.”

Da oltre 50 anni, Rubner Haus costruisce edifici in legno in cui la tradizione e le più moderne tecnologie sono diventate scienza del costruire. Case in cui, dalla progettazione alla realizzazione, si applicano i più elevati ed efficaci sistemi per la sicurezza, la salute, la qualità e la difesa dell’ambiente, testimoniati da controlli rigorosi e certificazioni internazionali come l’ETA, il Benestare Tecnico rilasciato a livello  Europeo. Per questo, le case in legno Rubner Haus resistono senza problemi anche a test di magnitudo 8.0. Non a caso delle oltre 50 case costruite dall’azienda nelle zone colpite dal terremoto, nessuna ha subito danni.

You must be logged in to post a comment Login