La vitamina A contrasta il danno renale nei diabetici

Filed under In evidenza, Lifestyle, Salute

La vitamina A può aiutare i pazienti con diabete a prevenire i danni renali. “Con questa vitamina lo stato infiammatorio generale che presenta il soggetto con diabete si riduce, e in particolare nel rene”, ha spiegato lo specialista messicano Reyes Sánchez, il quale ha precisato che la somministrazione di una dose adeguata di vitamina A, specialmente nei pazienti con diabete di tipo 1 può ridurre il rischio di sviluppare la nefropatia diabetica, vale a dire i danni ai reni.

Lo specialista ha condotto una ricerca per quattro anni per trovare un’alternativa al rischio di danno renale nelle persone con diabete.

Per fare questo, ha studiato in modelli animali i vantaggi offerti dall’acido retionico, la forma attiva della vitamina A, e ha confermato che il suo uso può aiutare a proteggere i diabetici dal danno renale.

Lo studio è stato fatto su due gruppi di animali in cui il danno renale era stato indotto. Una parte degli animali ha assunto vitamina A e il resto è servito come gruppo di controllo.

Lo studioso ha concluso che si può prevenire l’aggravamento del danno renale fin dalle fasi iniziali.

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), in tutto il mondo ci sono circa 500 milioni di persone con diabete, di cui circa il 40% è a rischio di sviluppare insufficienza renale grave.

Queste complicazioni a lungo andare spingono il paziente in dialisi, ossia a sottoporsi a un trattamento medico per la rimozione delle sostanze nocive dal corpo.

In Italia, anche nell’Ospedale Meyer di Firenze, con il progetto VITA, si sta studiando gli effetti positivi della vitamina A, in relazione alla funzione renale.

L’acido retinoico aiuterebbe la rigenerazione del rene tramite la stimolazione delle cellule staminali contenute in questo organo.

You must be logged in to post a comment Login