Paziente dà fuoco all’infermiera che lo cura

Un’infermiera di 56 anni è stata bruciata da uno dei suoi pazienti nella clinica di Holon, a sud-est di Tel Aviv (Israele). L’uomo, un settantenne israeliano, poi è fuggito nella sua auto prima di essere arrestato dalla polizia.

La vittima è  morta a causa delle sue ferite.

Poiché non gli piaceva il modo in cui veniva curato il paziente se l’è presa con l’infermiera.

L’uomo soffre di instabilità mentale.

Ha versato del liquido infiammabile sull’infermiera che lo curava durante uno scambio verbale.

Un funzionario di polizia ha spiegato che l’uomo soffre di instabilità mentale.

Dopo un vaccino, egli era sicuro di essere stato vittima di un tentativo di avvelenamento.

Entra il pubblico…e subito tutti in scena! Chi vestito da Cappuccetto Rosso, chi da albero,
Milano, Music City sempre più internazionale, dà il via alla settimana della musica per eccellenza,
In giorni in cui l’argomento ILVA e il suo rischio chiusura sono quanto mai attuali,