UA-72767483-1

Sessualmente più attivo chi è bravo in Matematica

Filed under In evidenza, Lifestyle, Salute

Chi è bravo in matematica, può avere una vita sessuale più attiva, man mano che cresce, secondo un nuovo studio britannico.

Anche i pensionati, che possono fare calcoli matematici complessi hanno due volte più probabilità di  essere sessualmente attivi, rispetto a chi non è bravo coi numeri.

Lo studio fatto nel Centro di longevità internazionale, International Longevity Centre  (ILC), a Londra, ha analizzato i dati di uno studio a lungo termine sull’invecchiamento lanciato dal 2002 con migliaia di volontari, che a quel tempo avevano un’età di 55 anni.

Sono state esaminate le risposte date dai volontari nei test di matematica e su altri aspetti della loro vita.

Come era prevedibile, un più alto punteggio ottenuto nelle operazioni matematiche era associato a un miglior risparmio e una migliore pianificazione della vita, dopo il pensionamento.

Ma quello che i ricercatori non si aspettavano era la correlazione tra la capacità in matematica con le attività sessuali.

Nel complesso, i volontari che avevano correttamente risolto quattro su cinque esercizi di matematica erano stati sessualmente attivi nell’ultimo anno, nel 79% dei casi.

La percentuale dei sessualmente attivi in coloro che avevano risolto uno, o nessuno, esercizio di matematica era solo del 41%.

Soprattutto oltre i 70 anni, quasi la metà (il 49%) dei volontari che avevano risolto gli esercizi di matematica erano sessualmente attivi, mentre la percentuale degli attivi nel sesso in coloro che non avevano risolto questi esercizi era solo del 28%.

E’ necessario, tuttavia, fare ulteriori ricerche per vedere perché questo accade.

Lo studio è stato presentato in una sessione dell’ILC sul reddito dopo il pensionamento, tenutasi a Londra, lo scorso giugno.

You must be logged in to post a comment Login