UA-72767483-1

Ecco perché è meglio dormire nudi

Filed under In evidenza, Lifestyle, Salute

Dormire nudi, a diretto contatto con le lenzuola, fa bene alla salute. Se proprio non si ama dormire così, in linea generale, la raccomandazione è quella di dormire indossando abiti leggeri che consentano la ventilazione. Così si aiuta a migliorare la qualità del sonno.

Quando dormiamo è importante mantenere il corpo fresco, dal momento che la temperatura corporea deve diminuire affinché la persona possa dormire.

Essere nudi o indossare un vestito leggero lascia traspirare il sudore e aiuta a regolare la temperatura corporea.

Consentendo la ventilazione della zona genitale durante la notte, inoltre, il corpo ha la possibilità di rinfrescarsi e di rimanere più asciutto, riducendo l’incidenza dei funghi.

Ciò non significa che necessariamente si debba dormire completamente senza vestiti, ma si possono indossare magari solo pantaloncini o pigiami ampi per consentire la ventilazione della zona.

L’eccessivo calore durante la notte può portare a un peggioramento di varie condizioni dermatologiche.

E questo pure interferisce con il sonno, perché questi problemi causano disagio e prurito.

Per coloro che condividono un letto con un partner, il sonno senza abbigliamento aiuta a generare un aumento dei livelli di ossitocina, l’ormone dell’amore, che ha molteplici benefici per la salute.

Questo ormone è prodotto specialmente dal contatto della pelle con la pelle. La produzione dell’ormone, oltre a rafforzare il sistema immunitario, aiuta a ridurre la pressione sanguigna.

You must be logged in to post a comment Login