UA-72767483-1

L’odore del sudore varia a seconda del cibo ingerito

Filed under In evidenza, Lifestyle, Salute

L’odore del sudore varia a seconda del cibo ingerito. Lo hanno trovato i ricercatori australiani della Macquarie University, secondo cui “l’odore del sudore ascellare può fornire informazioni in relazione allo stato di salute e alla genetica”.

E’ noto che una dieta ricca di frutta e verdura è un fattore importante per una buona salute, a breve e lungo termine, dicono gli esperti, aggiungendo che, in una cera misura influenza anche l’odore del sudore.

Lo studio australiano si è concentrato sul sudore degli uomini e sulla percezione di esso da parte delle donne.

Con un questionario i ricercatori hanno identificato le abitudini alimentari e il ruolo di frutta e verdura nella dieta in alcuni uomini. Mediante la spettrofotometria hanno anche effettuato un’analisi della pelle dei partecipanti. Campioni di sudore sono stati prelevati, inoltre, dalle ascelle dei volontari e fatti annusare a un gruppo di donne.

Lo studio ha trovato chi aveva mangiato molta frutta e verdura aveva un odore più gradevole, floreale e fruttato. Anche il consumo di carne, uova o tofu (soia) e più in generale di proteine, era associato a un odore gradevole. D’altra parte, i carboidrati (zuccheri) erano fortemente associati con un odore sgradevole quando erano stati consumati in grandi quantità.

Anche i volti dei grandi consumatori di frutta e verdura erano stati giudicati più attraenti dalle donne.

Nel contesto dell’odore, comunque, l’igiene personale rimane predominante.

Dallo studio è emerso, però, che una dieta varia ed equilibrata, ricca di frutta, verdura e proteine, con l’uso moderato di carboidrati, fa bene alla salute e al benessere, anche nei contesti più inaspettati, come quello del sudore.

You must be logged in to post a comment Login