La Luna è nata dalla Terra, dopo un violento impatto

La nascita della luna potrebbe essere stata molto più violenta di quanto si pensasse. Una nuova ipotesi è emersa da una nuova analisi delle rocce trasportate durante le missioni Apollo.

Gli scienziati dell’Università di Harvard dicono in un nuovo studio, pubblicato su ‘Nature’, che il satellite della terra si è formato dopo un colossale impatto che trasformato il nostro pianeta in una nuvola in ebollizione della dimensione di circa 500 volte la dimensione del mondo di oggi.

La Luna, secondo questa ipotesi si sarebbe staccata dalla Terra a causa dell’impatto di un piccolo pianeta e sarebbe nata dall’aggregazione delle polveri della Terra formatesi nell’impatto.

Il nuovo studio ha trovato che la terra e la luna, chimicamente, sono praticamente identiche

I ricercatori, per giungere alle loro conclusioni, hanno analizzato gli isotopi di potassio in sette rocce lunari e otto rocce terrestri.

Il team, utilizzando una tecnica sviluppata dai geochimici  dell’Università di Harvard, ha trovato che il le rocce lunari hanno leggermente più alte concentrazioni di potassio-41. Ciò è coerente con l’idea che il manto della terra si sia completamente vaporizzato.

Il dibattito sull’origine della Luna ha impegnato a lungo la ricerca scientifica.

Far diventare il sabato, quando gran parte delle persone fa la spesa settimanale, il giorno
“Il Pianeta è al collasso, siamo nel mezzo della sesta estinzione di massa, e i
Il 1° agosto, avremo consumato tutte le risorse naturali che la Terra è in grado di
Il ghiaccio VII si trova naturalmente anche sul nostro pianeta. Prima della nuova scoperta, descritta