UA-72767483-1

L’amore giovanile di papa Ratzinger

Filed under Cultura e Società, In evidenza

Benedetto XVI da giovane aveva avuto un amore che aveva reso difficile la “scelta del celibato”.

Lo ha raccontato il giornalista tedesco Peter Seewald al quotidiano tedesco Die Zeit, in occasione dell’uscita del suo libro “Ultime conversazioni”.

Seewald, tuttavia, nel libro-intervista con l’ex Papa tedesco, pubblicato in Italia da Garzanti, non cita questo episodio.

Il Papa emerito aveva avuto nella sua giovinezza, mentre studiava, questo amore molto importante che sicuramente aveva reso difficile la scelta del celibato e il sacerdozio, ha raccontato Peter Seewald in un’intervista concessa al settimanale tedesco Die Zeit.

Si è trattato di un amore che “gli ha causato molto tormento”, ha detto Peter Seewald, spiegando:  era davvero un ragazzo molto intelligente, un bel giovane, una mente bella…Uno dei suoi compagni di corso mi ha detto che faceva sicuramente colpo sulle donne e, anche, viceversa.

Benedetto XVI, 89 anni, si è ritirato dopo le sue dimissioni in un monastero e fa solo rarissime apparizioni pubbliche.

SULLE DIMISSIONI DEL PAPA

L’ex Papa Benedetto XVI dice non aver alcun rammarico per le sue dimissioni nel febbraio 2013 e, ringrazia Dio per questa decisione che gli ha ridato la sua libertà.

Anche se riconosce di essere stato il primo Papa ad essersi dimesso in sette secoli, Joseph Ratzinger ha sottolineato che quando lo ha fatto era il momento giusto.

L’ex Papa tedesco ha spiegato di aver maturato la sua decisione dopo il suo viaggio in Messico e a Cuba nel marzo 2012.

Nega che dietro le sue dimissioni ci siano state state pressioni, definendo queste dicerie “tutte assurdità”. “Nessuno ha cercato di ricattarmi. Non l’avrei nemmeno permesso. Se avessero provato a farlo non me ne sarei andato perché non bisogna lasciare quando si è sotto pressione. E non è nemmeno vero che ero deluso o cose simili. Anzi, grazie a Dio, ero nello stato d’animo pacifico di chi ha superato la difficoltà. Lo stato d’animo in cui si può passare tranquillamente il timone a chi viene dopo”. 

SUL SUO SUCCESSORE

Sul suo successore  Jorge Bergoglio, l’ex Papa tedesco dice che quando ha sentito che era stato scelto, inizialmente era stato incerto. Ma poi aveva visto come il Pontefice argentino parla con Dio, con gli uomini ed era stato stato molto felice di questa scelta.

L’ex Papa emerito ha detto: “Nessuno si aspettava lui. Io lo conoscevo, naturalmente, ma non ho pensato a lui. In questo senso è stata una grossa sorpresa. Quando ho sentito il nome, dapprima ero insicuro. Ma quando ho visto come parlava da una parte con Dio, dall’altra con gli uomini, sono stato davvero contento.

You must be logged in to post a comment Login