Il raffreddore proviene dal cammello

Il raffreddore proviene dal cammello. A dirlo uno studio condotto dagli scienziati dell’Università di Berna e di Bonn.

Per il loro studio i ricercatori hanno analizzato lo stato di salute di 1.033 cammelli, trovando che il 5,6 per cento di essi era infettato da un virus simile al raffreddore umano (HcoV-229th).

Gli scienziati hanno poi realizzato dei confronti  genetici  tra diversi i virus dei cammelli, del pipistrello e dell’uomo, concludendo che a un certo punto nella storia, il virus del raffreddore si è trasmesso dal cammello agli esseri umani.

C’è stata una trasmissione animale-uomo che potrebbe essere stata la stessa del coronavirus, chiamato sindrome respiratoria del Medio Oriente. Questo virus ha qualcosa in comune con il freddo e proviene a sua volta dal cammello.

In inverno, il raffreddore e l'influenza metteno a dura prova la salute delle persone. L'improvviso
Dormire poco fa ammalare: un team di ricercatori della University of California San Francisco ha
Col naso freddo il virus del raffreddore si riproduce molto più in fretta. Questa osservazione