Gli squali della Groenlandia sono gli animali più longevi

Filed under In evidenza, Scienza

Gli squali della Groenlandia sono i più longevi tra gli animali vertebrati del pianeta. Alcuni scienziati hanno trovato che lo squalo della Groenlandia (Somniosus microcephalus) vive almeno 272 anni e questo lo colloca al primo posto nella classifica degli animali centenari, tra tutti i vertebrati.

Lo squalo della Groenlandia vince anche le tartarughe e le balene, che possono raggiungere ‘solo’ 211 anni. La scoperta illustrata nella pubblicazione scientifica ‘Science’, indica che i grandi squali predatori possono vivere anche più di quattro secoli.

Lo squalo della Groenlandia è ampiamente presente nel Nord Atlantico e nell’Artico, con esemplari adulti che misurano da 400 a 500 centimetri di lunghezza.

La biologia di questa specie non è stata ben studiata, ma si sa che questi squali crescono in modo incredibilmente lento, aumentando di un solo centimetro all’anno. Questo ha condotto i ricercatori a credere che gli squali per questo hanno una incredibile longevità.

“Prevedevamo che lo squalo potesse essere molto vecchio, ma non si sapeva esattamente quale fosse la sua età media”, ha detto l’autore principale dello studio Julius Nielsen dell’Università di Copenhagen.

Questo studio ha mostrato che l’età media dello squalo è di almeno 272 anni. Due, dei più grandi squali (493 e 502 centimetri di lunghezza) esaminati nello studio, avevano circa 335 e 392 anni, rispettivamente.

Studi precedenti avevano dimostrato che le femmine di questa specie di squali raggiungono la maturità sessuale quando hanno una lunghezza del corpo di più di 400 cm, che corrisponde all’età di almeno 156 anni.

Gli animali vivono tanto, probabilmente, perché stanno nelle acque profonde, a solo pochi gradi sopra lo zero. Il che si tradurrebbe in un metabolismo più lento, che rende gli animali più lenti nello sviluppo.

You must be logged in to post a comment Login