Ennesimo caso di maltrattamenti in asilo, servirebbe una legge

Ha indignato l’ennesimo caso di maltrattamento negli asili, dopo che i carabinieri del Comando Provinciale di Milano hanno arrestato un uomo di 35 anni e una donna di 34, ossia il titolare e la coordinatrice di un asilo nido del quartiere “Bicocca”.

I due sono stati incastrati dai carabinieri di Milano, che avevano avviato una attività di sorveglianza con telecamere all’interno della struttura, dopo una denuncia ricevuta.

I carabinieri avrebbero assistito in diretta a un episodio di violenza, un morso dato a un bambino, in seguito al quale sono intervenuti.

In tre mesi i carabinieri hanno riscontrato oltre 25 episodi di maltrattamento.

Pronta la reazione di Telefono Azzurro, che ha commentato: “Diventa urgente ora una legge sugli asili, visto il moltiplicarsi dei casi di cronaca come quello di Milano. Queste strutture vanno controllate dalle autorità, che devono capire il livello e la qualità degli operatori così come il grado di formazione”.

“Auspichiamo altresì un controllo diretto”, ha asserito l’Associazione.

Milano - Presentato a Milano il ‘Manifesto per la prevenzione delle infezioni correlate all’assistenza (ICA)’, un
Entra il pubblico…e subito tutti in scena! Chi vestito da Cappuccetto Rosso, chi da albero,
Milano, Music City sempre più internazionale, dà il via alla settimana della musica per eccellenza,
Requisito indispensabile per l’iscrizione al corso triennale è il possesso di una laurea triennale o