Scoperto il gene che controlla il sonno

Un nuovo studio, condotto dai ricercatori della Florida Atlantic University, ha scoperto che un gene chiamato translin controlla il sonno, in risposta a cambiamenti metabolici, come la fame. Questo spiega perché una persona non riesce a dormire, se è affamata.

“Molti geni sono stati identificati come regolatori genetici del sonno o dello stato metabolico, ma il nostro studio ha trovato che il gene translin funziona come un integratore unico di questi processi”, ha detto il primo co-autore dello studio Kazuma Murakami.

“Negli esseri umani, il sonno e l’alimentazione sono strettamente interconnessi e i disturbi patologici di entrambi i processi sono associati ai disturbi del metabolismo”, ha detto un altro autore dello studio, Alex Keene.

“La difficoltà ad addormentarsi, quando uno ha fame è dovuta al translin, dice lo studio.

I ricercatori hanno condotto un lavoro sul moscerino della frutta, perché le sue abitudini di sonno sono simili a quelle degli esseri umani.

E’ emerso che quando questi insetti sono affamati, non dormono fino a che non trovano il cibo.

Nello studio, i moscerini della frutta sono stati alimentati con una dieta specifica. Il loro sonno, il glicogeno, i trigliceridi e i livelli di glucosio libero sono stati misurati dai ricercatori.

il team di lavoro ha scoperto che il gene translin causa la veglia nei moscerini affamati.

Quando questo gene è stato disattivato i moscerini dello studio hanno dormito come se avessero avuto lo stomaco pieno, hanno detto i ricercatori.

Questo nuovo lavoro, secondo i suoi autori può anche offrire una comprensione diversa su come il cervello integri e gestisca i comportamenti.

Potrebbero interessarti anche...