La tennista Maria Sharapova positiva a un test antidoping

La tennista russa Maria Sharapova ha confessato di essere risultata positiva a un test antidoping.

E’ stata la stessa tennista russa a darne notizia nel corso di una conferenza stampa a Los Angeles, dove vive.

“Sono 10 anni che prendo un prodotto contro il diabete, il Meldonium, ma quella sostanza dalla fine di dicembre è stata inserita tra quelle proibite”, ha detto.

In precedenza, il farmaco, assunto dall’atleta dal 2006 al 31 dicembre 2015, non era proibito, mentre lo è dal 2016.

Dall’ 1 gennaio 2016, infatti, il Meldonium è sulla lista dei prodotti doping.

La Sharapova dice di aver ricevuto le informazioni dell’Agenzia mondiale antidoping (WADA), relativa a norme modificate nel mese di dicembre, ma di non aver “non guardato la lista”.

Con un reddito annuo di 29,7 milioni di dollari, l’atleta 28enne, adesso, è stata mollata dagli sponsor Nike e Tag Heuer.

È stato appena pubblicato sul New England Journal of Medicine uno studio epidemiologico retrospettivo condotto
Disponibile da novembre nei centri medici Cerba HealthCare l’analisi su 34 geni, affiancata dalla valutazione
Sono in costante aumento gli sportivi che impugnano la racchetta, un trend che ha visto