Ebola: dure critiche all’Oms da un gruppo di esperti

La risposta locale e internazionale all’epidemia di Ebola in Africa occidentale è stata criticata in un rapporto, da un gruppo di esperti internazionali.

Su ‘The Lancet’ gli esperti hanno scritto che l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS), ha tergiversato nove mesi prima di dichiarare la malattia come un’emergenza di sanità pubblica.

Secondo questi esperti, guidati da Peter Piot, lo scienziato che ha scoperto il virus e che è direttore della London School of Hygiene & Tropical Medicine, l’OMS ha mostrato una risposta internazionale lenta e un fallimento della leadership.

“La reputazione e la credibilità dell’Oms ha subito un duro colpo”, hanno detto gli scienziati, che hanno anche suggerito 10 raccomandazioni per migliorare la risposta internazionale verso le eventuali future epidemie.

Circa 11.300 persone sono morte a causa della malattia in Guinea, Liberia e Sierra Leone.

Ogni anno, l'inquinamento atmosferico uccide 7 milioni di persone. L'inquinamento è responsabile di malattie cardiovascolari,
Ancora un morto causato dal nuovo coronavirus. Il Ministero della sanità dell'Arabia Saudita ha annunciato
La stimolazione cerebrale profonda nei pazienti affetti da anoressia nervosa, resistente a ogni trattamento, può