Scoperto lo “scultore” della struttura del Dna

Sono 50 i fattori cellulari, quelli che in un organismo modellano il Dna. Come uno scultore, questi fattori posizionano i geni all’interno di una cellula decidendo quali far entrare in funzione, facendoli funzionare bene, e quali no.

A scoprire l’importante meccanismo è stato il National Cancer Institute, che ha fatto una ricerca pubblicata su “Cell”.

Analizzando le oltre 700 proteine che si trovano nel nucleo delle cellule gli studiosi hanno trovato come lavorano questi 50 fattori cellulari.

Lo studio è stato fatto tramite l’utilizzo di due cose: l’interferenza dell’Rna, capace di spegnere l’espressione genica bloccando la produzione delle rispettive proteine, e un nuovo strumento chiamato HipMap (High-throughput Imaging Position Mapping), che, in 3D, mappa e rende possibile la determinazione su larga scala delle posizioni dei geni.

Una delle proprietà fondamentali dei genomi degli organismi superiori è la disposizione non casuale del DNA nel nucleo della cellula. I ricercatori sanno da tempo che la maggior parte dei geni occupano delle posizioni preferenziali nel nucleo e che la posizione dei geni è importante per la loro funzione, ma finora non si sapevano quali fattori molecolari e quali meccanismi determinassero queste posizioni.

Capire come i cromosomi si rompono e si ricollegano, causando la fusione di geni altrimenti estranei, con conseguenti geni ibridi i cui prodotti proteici possono contribuire allo sviluppo del cancro, è un punto di partenza per numerose applicazioni, ha detto Tom Misteli, il ricercatore che ha guidato lo studio.

Scendi dalle nuvole, Esci dal guscio, Non mettere la testa sotto la sabbia: questi i tre messaggi della
La maggior parte delle persone in tutto il mondo non consuma la quantità di fibra
Lo sviluppo di nuove tecnologie nel trattamento delle patologie oncologiche ha migliorato notevolmente la prospettiva
Sentiamo spesso dire che bisogna fare almeno 10.000 passi ogni giorno, per rimanere in salute.