Il diabete si può prevenire nell’adolescenza

Uno studio britannico ha dimostrato che l’attività fisica durante l’adolescenza provoca benefici effetti sulla resistenza all’insulina.

L’inizio dell’adolescenza è una fascia di età importante per agire contro il diabete, dice lo studio. Infatti, fare attività fisica nella prima adolescenza non solo porta vantaggi immediati ma nel lungo periodo riduce il rischio di sviluppare il diabete.

Lo studio pubblicato sulla rivista `Diabetologia` e condotto nell’Università di Exeter (Inghilterra) ha trovato che, mentre lo sport ha un grande impatto positivo sulla salute degli adolescenti a 13 anni, non influenza la resistenza all’insulina a 16 anni.

I dati hanno mostrato che i 13enni più attivi, nello studio, avevano ridotto i loro livelli di resistenza all’insulina del 17%, indipendentemente dal loro peso e dal grasso corporeo.

L’esercizio fisico fatto all`inizio della gioventù,dunque, agisce positivamente sulla resistenza all’insulina, una condizione che si verifica quando il corpo non utilizza in modo efficiente l’ormone, predisponendo allo sviluppo del diabete di tipo 2.

Alcuni ricercatori hanno scoperto che le persone che fanno esercizio fisico prima di colazione hanno
Un nuovo studio ha mostrato, per la prima volta, che le persone con malattie cardiovascolari
Diversi studi scientifici hanno suggerito che l'attività fisica può rallentare l'accumulo di proteine ​​beta-amiloidi e
L'esercizio fisico regolare non è solo buono per la memoria con l'avanzare dell'età, ma sembra