Sundar Pichai, il nuovo CEO di Google

Nato povero. Anzi, molto povero, come si puo` essere poveri in India, anche quando il proprio padre è ingegnere e la propria madre è stenografa.

Fino a 12 anni, Sundar Pichai, il nuovo CEO di Google, non aveva mai avuto un telefono e aveva dormito col fratello in un`abitazione di due stanze. Nessuna televisione, in casa. Ma la cosa non è così infrequente in India. Per girare le strade tortuose della loro città, i quattro membri della famiglia Pichai salivano sullo stesso scooter.

Nato il 12 luglio del 1972 a Chennai nello stato del Tamil Nadu in India, Sundar Pichai si è laureato nell’Indian Institute of Technology di Kharagpur. Poi nel 1993 e` sbarcato negli Usa.

Negli Stati Uniti ha studiato alla Stanford University e alla Wharton University, in Pennsylvania.

Nel 2004 è stato assunto da Google e per lui è iniziata la scalata ai vertici della societa` di Mountain View.

Con Chrome, l’ingegnere riesce a convincere i co-fondatori di Google a impegnarsi nella guerra dei browser, panorama in cui Internet Explorer e Firefox erano ampiamente dominanti.

Nel 2011, segue Gmail e Google Docs. Nel 2013 lavora su Android, ora, dopo essere diventato, nel 2014, numero due del gigante della ricerca, è stato nominato CEO di Google, nella nuova struttura di cui il motore di ricerca farà parte, la holding Alphabet.

Larry Page ha detto di lui: “Sono davvero fortunato ad avere un uomo talentuoso come lui”.

Gli scienziati di Google hanno scoperto un nuovo modo di valutare il rischio di sviluppare
Il CEO di Google Sundar Pichai è diventato l'ultimo amministratore della tecnologia ad aver avuto
Il co-fondatore di Google, Larry Page, ha annunciato la più importante ristrutturazione del gruppo, che