L’azienda sudcoreana Samsung insieme alla Apple vuole l’unione degli operatori delle telecomunicazioni al fine di sviluppare una SIM universale, che consenta il cambio di azienda telefonica senza dover cambiare scheda.

I due giganti della tecnologia, nonché i principali venditori di smartphone, in tutto il mondo, sono in trattative con i vettori della telefonia per lanciare questa SIM universale che permette il cambiamento istantaneo dell’operatore.

C’è già una lista di operatori che hanno aderito al progetto, tra cui Vodafone, Orange, Telefónica e AT&T.

Una SIM universale permetterebbe anche di standardizzare una volta per tutte le dimensioni delle schede.