Viviana Varese tra i 25 migliori chef italiani per Forbes

Viviana Varese tra i 25 migliori chef italiani per Forbes. La premiazione della prima edizione dei Forbes Most Powerful Chef si è svolta nell’incantevole scenario delle cantine Bellavista a Erbusco dove erano riunite le persone più influenti nel mondo gastronomico italiano. La classifica è stata stilata da una giuria qualificata e capitanata dalla direttrice di La Cucina Italiana Maddalena Fossati Dondero, promotrice della candidatura della cucina italiana a patrimonio dell’umanità insieme a casa Artusi, Accademia italiana di cucina e al Collegio Culinario. Tra i criteri di selezione, la reputazione mediatica degli chef, le loro connessioni sociali, i risultati e i riconoscimenti ottenuti nella creazione di valore.

«Ringrazio Forbes e la giuria tutta per il raggiungimento di questo prestigioso riconoscimento. Oltre alla fiducia riposta nei miei progetti che assieme al mio team porto avanti con impegno e orgoglio» dichiara chef Viviana Varese.

21° posto in classifica per Viviana Varese con la seguente motivazione. “In prima linea. Donna coraggiosa, sempre in prima linea nella difesa dei diritti, chef Varese ha una cucina in costante evoluzione, rassicurante e visionaria allo stesso tempo”.

I PROGETTI DI VIVIANA VARESE
Due i progetti milanesi inaugurati negli ultimi mesi, come Polpo bar trattoria vivace “Semplicemente pesce” dallo stile anni ’80, in cui è il pesce ad essere protagonista, e Faak, nome che suscita un sentimento ribelle, autentica fabbrica artigianale del cibo divisa tra pasticceria, panificazione e pizza, brace e una grande attenzione per il vino. Poi, i progetti siciliani W Villadorata Country Restaurant – già alla sua quarta stagione – e VIVA il Bistrot – inaugurato lo scorso anno – con una cucina che esalta l’autenticità della Sicilia e delle sue materie prime.

Infine, Passalacqua – l’albergo migliore al mondo per i World’s 50 Best Hotel – dove Viviana Varese ha trovato la sua nuova casa sul Lago di Como da marzo 2024 e dove ha portato la sua cucina per riscrivere i versi di una nuova esperienza gastronomica, rendendo omaggio alla grande tradizione.


Pubblicato

in

,

da

Tag:

Pin It on Pinterest