Bologna “Summer in Italy”, sfilata moda 2024

Nel vivo delle fashion week mondiali, il 21 febbraio Centergross presenta a Bologna “Summer in Italy”, sfilata delle collezioni primavera estate 2024 di una selezione di brand Pronto Moda del distretto bolognese. Sulla passerella del Teatro Arena del Sole, sette marchi – Angela Mele Milano, Gil Santucci, J.B4, Keyrà Alberto Cacciari, Rinascimento, Sophia Curvy, Souvenir – porteranno le loro creazioni in una sorta di “viaggio nella grande bellezza italiana”, un racconto corale che svelerà, una ad una, le collezioni dei brand presentate in uno scenario immaginario. Il messaggio è chiaro, la nostra penisola sa esprimere più di ogni altro paese la Bellezza, ha una concentrazione di siti UNESCO unica al mondo, ed è simbolo riconosciuto e indiscutibile delle manifatture di qualità. Se l’Italia è universalmente riconosciuta come “eccellenza” dell’eleganza, il polo del Centergross oltre al “bello e ben fatto” aggiunge una capacità imprenditoriale “smart”, fatta di esperienza decennale, attenzione all’evoluzione del mercato e al servizio al retail, categoria in continua trasformazione, alla quale va riservata attenzione speciale.

Ma non solo: in occasione dell’evento, il Presidente di Centergross, Piero Scandellari ha organizzato, sempre il 21 febbraio alle 17.00, il convegno “Pronto Moda Made in Italy, l’alternativa sostenibile al Fast-Fashion” a cui interverranno, fra gli altri, anche il Vice Ministro delle Imprese e del Made in Italy Valentino Valentini, Alessandra Basso, Europarlamentare; Vincenzo Colla, assessore allo sviluppo economico e green economy, lavoro, formazione della Regione; Marco Panieri, Vice Sindaco della Città metropolitana di Bologna; Antonio Franceschini, Responsabile CNA Federmoda; Roberto Corbelli – Art Director ed esperto dei cambiamenti socioculturali dei mercati, Riccardo Collina – Phygital Export Manager Centergross e Alessandro Nardone – Communication Manager del distretto che modererà l’evento. Un appuntamento per riflettere sull’importanza strategica di questo settore per Bologna, l’Emilia Romagna e l’Italia e, soprattutto, ribadire la netta differenza del Pronto Moda italiano, venduto dai piccoli commercianti, realizzato da piccole e medie imprese italiane e prodotto solo rispondendo alle effettive richieste della domanda, che si contrappone nettamente alle produzioni massive di multinazionali straniere in paesi con manodopera a basso costo e ad alte emissioni, con la conseguenza di generare milioni di capi invenduti che inquinano il pianeta, vendute nelle grandi catene monomarca.

“Il Pronto Moda di Centergross è un modello di assoluta eccellenza e come tale va non solo promosso molto di più di quanto non sia stato fatto in passato, ma addirittura tutelato e protetto. Per questo – afferma il Presidente Piero Scandellari, le produzioni Centergross del Pronto Moda, per tutte le peculiarità che rappresentano, avranno presto anche un “marchio di riconoscibilità” che faremo valere in giro per il mondo e che si aggiungerà al già noto Made in Italy”.

La sfilata aperta al pubblico

Grande novità, pensata per rafforzare il legame con il territorio, sarà dedicata al pubblico, che previa prenotazione, potrà assistere alla sfilata nel teatro. A seguito delle numerose richieste di partecipazione, il Presidente Piero Scandellari ha esaudito in questo modo il desiderio di tanti appassionati di moda, che potranno così partecipare e vivere l’esperienza di una vera sfilata, accanto al pubblico di addetti ai lavori, media e buyers. Per assistere alla sfilata, il pubblico dovrà inviare una mail all’indirizzo segreteria@centergross.com, indicando nome, cognome, telefono e profili social dell’interessato. I posti a sedere saranno sorteggiati fra tutte le richieste pervenute e l’assegnazione sarà comunicata ai vincitori.Il sound track della sfilata vedrà alternare il dj set di Matteo Mussoni e un’orchestra di 20 elementi diretta dal maestro Davide Tura.

 

 


Pubblicato

in

, ,

da

Pin It on Pinterest