Aiutare a far durare gli occhiali più a lungo

Gli occhiali non sono solo un aiuto per vedere meglio, negli ultimi anni sono diventati vere e proprie “estensioni” della propria identità, modo di essere e stile di vita. Oltre a correggere i problemi visivi, sono espressione di moda, tecnologia e personalità. I design sono vari come i gusti di chi li sceglie. Secondo i dati forniti da www.clinicabaviera.it, una delle più importanti aziende oftalmologiche in Europa, più della metà degli italiani (52%) porta gli occhiali e questa percentuale aumenta andando avanti con l’età. Più si invecchia, più aumenta il bisogno degli occhiali; infatti, otto persone su dieci sopra i 65 anni ne hanno bisogno ogni giorno.

Per far sì che gli occhiali abbiano un aspetto impeccabile e forniscano la migliore visione possibile è importante adottare abitudini quotidiane per averli sempre perfetti, cosa che può fare la differenza per quanto riguarda la loro durata e “funzionamento”. Di norma, gli occhiali vengono cambiati ogni due o tre anni e di solito lo si fa perché cambia la prescrizione; se resta invariata, possono durare ancora per altri anni. Per questo motivo, gli esperti di Clinica Baviera hanno voluto dare alcuni consigli per far durare di più i propri occhiali:

1. Acquistarli di materiali resistenti
Una delle chiavi principali della durata degli occhiali è la resistenza dei materiali con cui sono realizzati. È quindi fondamentale scegliere i migliori. Sono di moda le montature in titanio, policarbonato e altri composti resistenti agli urti, che offrono non solo una maggiore durata, ma anche una sensazione di leggerezza e comfort. Oltre alla montatura, anche le lenti giocano un ruolo fondamentale nella resistenza e nella durata degli occhiali. I materiali devono essere resistenti ai graffi e agli urti; ad esempio, quelle in policarbonato sono fino a dieci volte più resistenti di quelle in vetro organico e fino al 30% più leggere.

2. Pulirli regolarmente
Una pulizia regolare è essenziale per mantenere gli occhiali in perfette condizioni ma il modo in cui si puliscono può fare la differenza. Prima di pulire gli occhiali, bisogna assicurarsi di avere le mani completamente pulite, prive di polvere e grasso che possono sporcare le lenti ed è importante seguire questi passaggi:

– Mettere gli occhiali sotto un leggero flusso di acqua tiepida del rubinetto. Non lavarli con acqua calda, poiché una temperatura elevata potrebbe danneggiare alcuni rivestimenti delle lenti.

– Aggiungere alcune gocce di sapone neutro a ciascuna lente e strofinare delicatamente con la punta delle dita su entrambi i lati. Assicurarsi di pulire i naselli e le punte delle aste, poiché in queste zone si concentrano maggiormente grasso, residui di prodotti per capelli e cosmetici.

– Risciacquare accuratamente gli occhiali, assicurandosi di lavare bene tutte le parti.

– Asciugare accuratamente le lenti e la montatura con un asciugamano pulito e privo di pelucchi, non lavato con ammorbidente, oppure utilizzare un panno specifico per la pulizia in microfibra.

Gli esperti di Clinica Baviera indicano anche alcune cose che non bisognerebbe mai fare quando si puliscono gli occhiali:

Non utilizzare il tessuto di una maglietta o di una camicia per pulire gli occhiali. Le piccole fibre del tessuto possono graffiare le lenti in modo permanente.

Non utilizzare detergenti per vetri di uso domestico. Questi prodotti contengono ingredienti che possono danneggiare le lenti e rovinare i rivestimenti. Inoltre, non utilizzare la saliva per bagnare le lenti. Non è igienico e non aiuta a pulire correttamente gli occhiali.

Evitare di usare carta assorbente, fazzoletti o carta igienica per pulire le lenti degli occhiali. La cellulosa contenuta nella carta può graffiare le lenti o causare la formazione di pelucchi.

3. Conservarli in modo sicuro
Anche il luogo in cui riporre gli occhiali è fondamentale per garantire che durino più a lungo e non si danneggino. Una custodia robusta evita che le lenti si pieghino, si rompano e si graffino. Una custodia rigida offre una protezione aggiuntiva, creando una barriera efficace contro i graffi causati da oggetti sciolti nella borsa o nello zaino.

4. Regolazioni corrette
Un’adeguata regolazione degli occhiali da parte di un professionista ne impedisce la caduta e il deterioramento. È consigliabile recarsi spesso da un ottico per regolare correttamente le aste e il ponte degli occhiali in modo che siano confortevoli e garantiscano una visione migliore. Controllare che le viti nella montatura non siano allentate, perché questo potrebbe causare il disallineamento e il danneggiamento degli occhiali. Affinché gli occhiali si adattino bene al viso, devono stare sul naso senza muoversi, ma non devono essere troppo stretti. Anche le aste non devono premere sulle tempie, perché questo potrebbe causare mal di testa.

5. Attenzione
Fare attenzione è la chiave di volta per far durare più a lungo gli occhiali in perfette condizioni, perché bastano piccole disattenzioni per farli graffiare, deteriorare e danneggiare rapidamente. Gli esperti di Clinica Baviera danno alcuni consigli per mantenere gli occhiali come nuovi:

Non appoggiarli a testa in giù su superfici dure.

Non toccare le lenti con le mani perché potrebbero graffiarsi.

Non mettere gli occhiali sulla testa come se fossero una fascia, perché potrebbero deformarsi o cadere.

Applicare un po’ di bicarbonato di sodio con acqua sulle lenti per rimuovere eventuali graffi.

Non esporre gli occhiali a temperature estreme, perché potrebbero deformarsi. In particolare, in estate fare attenzione a non lasciarli all’interno dell’auto se questa rimane a lungo sotto il sole.

Evitare di aprire e chiudere bruscamente le aste.

– Indossare e togliere sempre gli occhiali con entrambe le mani per evitare di sforzare la montatura.

– Evitare il contatto con sostanze chimiche forti, come profumi o detergenti, che possono danneggiare i rivestimenti delle lenti.

– Se si pratica sport, indossare un cordino per evitare che gli occhiali cadano e si danneggino.

– Sottoporsi a visite oculistiche regolari per assicurarsi che gli occhiali siano ancora adatti alla propria visione attuale.

Il dottor Federico Fiorini, direttore sanitario di Clinica Baviera Bologna spiega: “Per garantire che gli occhiali abbiano un aspetto impeccabile e forniscano la migliore visione possibile è importante seguire piccoli accorgimenti quotidiani affinché non si deteriorino; pertanto, noi di Clinica Baviera invitiamo a mettere in pratica questi pochi consigli per far sì che gli occhiali durino più a lungo e siano in perfette condizioni; occhiali ben curati, al di là del contribuire all’estetica e allo stile della persona, sono un investimento per la salute visiva a lungo termine”.


Pubblicato

in

,

da

Tag:

Pin It on Pinterest