computer

Shopping natalizio: cresce la paura delle truffe online

computer
foto Pixrepo

Uno studio globale di Norton, marchio consumer di sicurezza informatica di Gen™, accende i riflettori sui rischi che i consumatori corrono durante lo shopping natalizio di questa stagione.

Secondo il Norton Cyber Safety Insights Report 2023: Special Edition – Holiday Season il 91% degli italiani intervistati prevede di fare acquisti online durante le festività, con tre su cinque (62%) che faranno la maggior parte di questi acquisti durante il Black Friday e il Cyber Monday. Tuttavia, il 55% teme di venire truffato durante gli acquisti in questi due momenti dell’anno, e il 58% dichiara di essere preoccupato per le truffe legate all’intelligenza artificiale.

Il report mostra che durante le festività dello scorso anno, più di 1 italiano su 10 (13%) ha dichiarato di essere stato preso di mira da una truffa online e il 63% di queste persone ne è stato vittima. Le vittime hanno perso in media 214,00 euro a testa. Le vittime sono state ingannate in vari modi, tra cui l’essere contattati dai criminali informatici tramite siti web di terzi (50%), social media (36%), e-mail (28%), messaggi di testo (20%) e telefonate (12%).

“La ricerca del miglior affare tecnologico o del miglior prezzo d’acquisto durante le festività natalizie segnerà anche quest’anno le abitudini dei consumatori di prodotti tecnologici e informatici, anche se comporta dei rischi”, afferma Ida Setti, South Med Sales Senior Director di Norton.

Del 91% degli italiani intervistati che hanno intenzione di fare acquisti online in questo periodo festivo, la quasi totalità (99%) farà una parte degli acquisti online, mentre più di un terzo (37%) prevede di fare la maggior parte degli acquisti online.

Setti aggiunge: “La verifica dell’affidabilità degli ambienti online in cui si effettuano gli acquisti – siano essi siti web o social media – riveste un ruolo centrale durante tutto l’anno, a maggior ragione durante le festività natalizie. In anni particolari come quelli che stiamo vivendo, è poi necessario mantenere alto il livello di attenzione per non trovarsi preda di promozioni e offerte molto allettanti e promettenti che il più delle volte nascondono brutte sorprese”.

Due terzi degli acquirenti italiani intervistati sarebbero disposti a fare di tutto per ottenere un regalo di alto valore durante le festività natalizie. Il 39% passerebbe più di 3 ore a fare ricerche online, mentre quasi un adulto su cinque (18%) ammette che rischierebbe di fornire informazioni personali per ottenerlo. O ancora, il 16% cliccherebbe su un annuncio sui social media o su un’e-mail che afferma di avere l’oggetto del desiderio, mentre il 10% spenderebbe fino a 50 euro in più rispetto al valore di mercato.

A caccia dei regali e delle occasioni migliori sì, ma consapevolmente. Una percentuale del 61% è certa che durante le festività natalizie i tentativi di truffa superino gli altri periodi dell’anno. Pochi intervistati agirebbero in modo potenzialmente rischioso per la propria sicurezza: solo il 4% ha dichiarato che acquisterebbe da un sito web discutibile e solo il 6% da un venditore terzo criticabile; solo il 3% sarebbe disposto a cercare il regalo nel dark web.

Raggiungono il 64% i consumatori italiani che si tuteleranno per lo shopping online di questo periodo festivo, adottando misure di sicurezza come un software antivirus (64%), un browser sicuro (26%), un password manager (26%) e una VPN (25%).

Quasi la metà (47%) ammette di non essere sicura dei modi migliori per proteggersi dai criminali informatici e dalle truffe. In risposta a questa diffusa richiesta di indicazioni e best practice, gli esperti Norton hanno compilato un elenco di raccomandazioni utili per identificare ed evitare i rischi:

Acquistate da rivenditori che conoscete: Non fidatevi ciecamente dei risultati della ricerca. Controllate sempre due volte gli URL per verificare che non ci siano errori ortografici o di battitura. Inserite nei preferiti i vostri siti di shopping per visitarli direttamente.
Controllate i dettagli di qualsiasi negozio online che non conoscete: I siti web truffaldini spesso utilizzano un indirizzo web simile a quello dei negozi di fiducia, ma potrebbero usare il dominio .net anziché .com. Assicuratevi che le recensioni corrispondano alla pagina del prodotto e controllate due volte se ci sono recensioni fuori dal sito. Per essere ancora più prudenti, provate a fare una semplice ricerca su Google del nome del negozio + truffa o frode.
Diffidate delle offerte troppo belle per essere vere: I criminali spesso creano annunci per articoli di marca o di lusso a prezzi scontatissimi, ma dopo averli ordinati questi articoli non arrivano o sono contraffatti. Fate attenzione e se qualcosa sembra troppo bello per essere vero, probabilmente lo è.
Create password forti e sicure e utilizzate un password manager: Se dovete creare un account per un negozio online per effettuare un acquisto, assicuratevi di utilizzare una password sicura e unica. Un password manager è uno strumento potente per mantenere le credenziali al sicuro durante gli acquisti online. Se ne avete la possibilità, attivate l’autenticazione a due fattori per un ulteriore livello di sicurezza.
Controllate gli estratti conto del credito e della banca per individuare eventuali segni di frode: Controllate regolarmente gli estratti conto della banca e della carta di credito per individuare eventuali transazioni sospette. I truffatori spesso effettuano piccoli incassi per verificare prima che la carta funzioni. Se siete vittime di una frode, assicuratevi di segnalarlo immediatamente alla vostra banca o all’emittente della carta di credito.
Siate prudenti quando fate acquisti tramite Wi-Fi pubblico: Le reti Wi-Fi pubbliche sono facili da violare e i criminali informatici possono intercettare i dati inviati a un sito di acquisti, come quelli della carta di credito o i dettagli del pagamento. Quando fate acquisti online, assicuratevi di utilizzare una connessione Internet sicura. Se dovete fare acquisti mentre siete in viaggio, utilizzate una rete privata virtuale (VPN).
Utilizzate le app ufficiali per lo shopping, quando possibile: La maggior parte dei grandi rivenditori ha le proprie app mobili. Queste app possono essere molto più sicure rispetto a visitare il sito web. Assicuratevi di tenere aggiornate le app per evitare bug o vulnerabilità attivando gli aggiornamenti automatici.
Adottate un servizio che vi aiuti a individuare le minacce all’identità: Anche quando si seguono i consigli di sicurezza, c’è sempre la possibilità di essere violati o truffati. Considerate la possibilità di iscrivervi a un servizio che rilevi quando le vostre informazioni personali sono in pericolo, come Dark Web Monitoring, contenuto negli abbonamenti Norton 360 Deluxe e Norton 360 Premium, che vi avvisa quando i vostri dati vengono trovati nel Dark Web, in modo che possiate intervenire.


Pubblicato

in

, ,

da

Pin It on Pinterest