News IN DIES

Notizie, giorno dopo giorno

Per il 65% delle aziende la guerra non ha ridimensionato i piani di sostenibilità

mareDal nuovo studio di EY “Seize the change” che analizza i più significativi trend di sviluppo sostenibile per le imprese italiane, è emerso che per il 65% delle aziende la guerra non ha ridimensionato i piani di sostenibilità.

L’edizione di quest’anno analizza come il tessuto imprenditoriale stia ripianificando le proprie strategie di sostenibilità anche in funzione della nuova crisi conseguente alla guerra in Ucraina, in particolare:

-Secondo il 65% delle aziende intervistate, la guerra in Ucraina non ha ridimensionato i piani di sostenibilità: continua la transizione a modelli di business più sostenibili
-Oltre l’80% delle aziende quotate ha sviluppato un piano di sostenibilità (circa +32 punti percentuali rispetto al 2020) e il 30% ha definito target quantitativi
-Il 47% delle aziende intervistate ha definito degli obiettivi e azioni di adattamento al cambiamento climatico (nel 2021 era il 39%), incrementando l’uso di energie rinnovabili
-Secondo l’analisi sulle performance economico-finanziarie, esiste una potenziale relazione tra gli investimenti reali sulla sostenibilità sul breve periodo e l’eventuale crescita sul lungo: la crescita dell’indebitamento è correlata al miglioramento della performance di sostenibilità

Pin It on Pinterest