News IN DIES

Notizie, giorno dopo giorno

Doppio appuntamento per la notte di San Silvestro a Venezia e a Mestre

Il Capodanno si festeggia insieme, a Venezia e a Mestre. Fuochi d’artificio da una parte, musica dall’altra: il centro storico e la terraferma si preparano a salutare l’anno vecchio e ad accogliere il 2023. Promosso da Vela Spa per conto dell’Amministrazione Comunale in partnership con la Camera di Commercio Venezia Rovigo e il Consorzio di tutela della DOC Prosecco, il Capodanno 2023 propone un’ampia possibilità di scelta per cittadini e visitatori di ogni età.

Uno spettacolo pirotecnico caratterizzerà la notte di San Silvestro a Venezia. Allo scoccare della mezzanotte, il Bacino di San Marco si accenderà grazie alla scenografia emozionante e suggestiva ideata per accogliere la notte più attesa dell’anno. Un momento firmato dalla storica ditta di Melara di Rovigo, Parente Fireworks, che da oltre un secolo, illumina eventi pubblici e privati di grande prestigio compreso lo show luminoso della festa del Redentore.

Venti minuti circa di fuochi, dove una serie di quadri si susseguirà in maniera rapida e incalzante, intervallati da chiusure e intermezzi più importanti che ne spezzeranno il ritmo, con un crescendo fino al grande exploit finale. Colori, coreografie, disegni più alti e più bassi daranno vita a un mix emozionale imperdibile. Lo spettacolo si svolgerà da un pontone sfruttando al massimo l’ampiezza del fronte disponibile e costruendo grandi archi con gli effetti, in maniera di allargarsi il più possibile. I fuochi si rifletteranno quindi sull’acqua, con suggestivi giochi di luce, facendo da cornice ai rintocchi della mezzanotte.

La visuale migliore per godere della magia pirotecnica sarà in prossimità dell’Arsenale e lungo Riva degli Schiavoni, Riva Ca’ di Dio, Riva San Biagio, Riva dei Sette Martiri mentre i fuochi non saranno visibili da Piazza e Piazzetta San Marco. A partire dalle ore 23.30 verranno lanciati alcuni artifici singoli per agevolare il posizionamento del pubblico lungo le rive da parte degli steward. Saranno istituiti dei varchi d’accesso alle aree, la cui capienza sarà contingentata, dove saranno effettuati i controlli di sicurezza.

Per favorire chi volesse assistere allo spettacolo dalla terraferma, nella serata del 31 dicembre, saranno effettuate delle corse di rinforzo lungo le principali direttrici, così come per il deflusso al termine dello spettacolo pirotecnico.

I festeggiamenti a Mestre saranno invece all’insegna della musica di Virgin Radio Tv. Si intitola “Rockin’ New Year con i Dj di Virgin Radio”, l’evento che Dj Ringo condurrà dalle ore 22.00 sul palco di Piazza Ferretto, animato anche da Timothy Rock Cavicchini, già protagonista del celebre programma “The Voice”, che proporrà un divertente live “light” coinvolgendo in stile talent il pubblico presente.

Ringo, personaggio televisivo e radiofonico amatissimo, porterà sul palco di Piazza Ferretto il suo storico programma “Revolver”: è direttore artistico e creativo nonché fondatore di Virgin Radio, attualmente conduttore del programma di Italia 1 Drive Up. Negli anni, i suoi Dj set hanno animato i più grandi festival e club italiani precedendo i live degli artisti durante Firenze Rocks, Idays Milano e altre decine di concerti dei più famosi artisti internazionali.

Insieme a Ringo e Cavicchini, ci saranno Alteria – cantante ma anche punta di diamante di Virgin Radio, che conduce con successo Morning Glory e che ha da poco terminato un tour mondiale con Ian Paice dei Deep Purple – e Alessandro Toky, un altro Dj storico di Virgin Radio, ma anche produttore e tecnico del suono, in onda su Virgin con Revolver, Morning Glory e Rock Party Toky. Ospite nei più importanti club di tutta Italia, da Milano alla Sardegna, Toky assieme a Ringo ha aperto importanti concerti rock come quello degli AC/DC e Guns & Roses e di Vasco Rossi.

E allo scoccare della mezzanotte, il palco si unirà al pubblico in un brindisi simbolico con le bollicine del Consorzio di Tutela della DOC Prosecco.

“Venezia costituisce il centro culturale di riferimento per la nostra Denominazione – afferma Stefano Zanette, Presidente del Consorzio di tutela della DOC Prosecco che da anni sostiene le attività artistiche e culturali del capoluogo veneto – Il Capodanno rappresenta uno degli eventi più attesi e più emblematici per le nostre bollicine, perfetto per ribadire il ruolo centrale del Prosecco spumante durante i festeggiamenti. Un momento prezioso da celebrare innalzando, dalla città lagunare, un brindisi festoso e beneaugurante da condividere idealmente con il mondo intero”.

Per chi vuole festeggiare a teatro, invece, il Teatro Toniolo propone due appuntamenti a tutta musica, energia ed allegria: sabato 31 dicembre alle ore 21.30 e domenica 1 gennaio alle ore 16.30, andrà in scena “Black Blues Brothers”, un tributo acrobatico al leggendario film The Blues Brothers portato in scena da cinque acrobati kenioti il cui tour mondiale ha superato le 750 date e con più di 300.000 spettatori.

Dopo i festeggiamenti notturni il 1 gennaio 2023 si aprirà con il tradizionale Concerto della Fenice, diretto dal Maestro Daniel Harding, che, come consuetudine, verrà trasmesso in diretta su Rai 1. Suddiviso in una prima esclusivamente orchestrale e una seconda dedicata al melodramma, il concerto proporrà una carrellata di arie, duetti e passi corali interpretati da solisti di assoluto prestigio e dal Coro del Teatro La Fenice.

L’esibizione musicale si chiuderà con due pagine celeberrime di Giuseppe Verdi, capisaldi del patrimonio musicale italiano: il Coro “Va’ pensiero sull’ali dorate” da Nabucco e il festoso brindisi “Libiam ne’ lieti calici” da La traviata.

Pin It on Pinterest