News IN DIES

Notizie, giorno dopo giorno

E-MOBILITY: la mobilità elettrica tra i temi portanti di IBF 2022

Le nostre città stanno vivendo una rivoluzione culturale in fatto di trasporti, e il tema della mobilità del futuro ha grande spazio a IBF 2022, in scena dal 9 all’11 settembre 2022 presso il Misano World Circuit. L’expo apre così le porte anche alla E-Mobility e alle aziende che propongono soluzioni e servizi legati ai mezzi di natura elettrica. Spazio non solo ai tradizionali brand produttori che hanno nella propria offerta biciclette a pedalata assistita, ma anche ad aziende di servizi e brand affini che propongono novità legate alla mobilità alternativa.

È sotto gli occhi di tutti come la Bike Industry, di cui IBF è osservatore speciale, da alcune stagioni viva un importante trend di crescita. Il 2020 aveva registrato un boom senza precedenti e il fenomeno si è ripetuto anche nel 2021, anno in cui il mercato ha superato per la prima volta i 22 milioni di pezzi venduti (*) in Europa. La spinta verso il mondo della bicicletta nasce dalla domanda dei consumatori verso una riscoperta delle attività outdoor, ma anche per una mobilità sostenibile ed efficace: quest’ultima rappresenta una vera rivoluzione dei trasporti di corto raggio nelle nostre città. Una situazione che, naturalmente, ha risvolti positivi anche sugli investimenti industriali e sulla occupazione del settore; si rileva, in particolare, che nel Vecchio Continente la crescita è stata trainata dalla continua domanda di e-bike, che ha superato i 5 milioni di unità vendute (*).

Lo sa bene Italian Bike Festival, in programma dal 9 all’11 settembre 2022 presso il Misano World Circuit, e che si dimostra punto di riferimento anche del comparto mobilità alternativa. Nel corso degli anni, IBF ha visto crescere il settore della E-Mobility come una offerta sempre più articolata e integrata tra mezzi tradizionali e soluzioni innovative, e in tal senso l’evento mette a disposizione il proprio palcoscenico per sottolineare il valore aggiunto che il settore è in grado di offrire.

Accanto al carattere racing e sportivo della bicicletta troveranno spazio non solo e-bike in tutte le declinazioni, ma anche brand e fornitori di prodotti e servizi collaterali che vedono in questa area un’opportunità di sviluppo e integrazione della propria offerta per la mobilità urbana quotidiana.

IBF si colloca all’interno di un contesto regionale come quello dell’Emilia-Romagna che crede fortemente nella mobilità del futuro, l’evento gode infatti del sostegno di APT Servizi Emilia-Romagna e di Visit Romagna. La E-Mobility diventa dunque protagonista con i principali player del settore che presenteranno in occasione di Italian Bike Festival prodotti disponibili ai visitatori per test e prove su strada.

«Italian Bike Festival fa parte dell’Osservatorio Bikeconomy e siamo testimoni degli andamenti el mercato, non più ristretto alla semplice evoluzione della bicicletta che potremmo definire sportiva, ma allargato a diverse soluzioni legate allo spostamento quotidiano nelle nostre città. – ha commentato Francesco Ferrario di Taking Off – Ed è per questa ragione che abbiamo ritenuto opportuno estendere i confini espositivi di IBF a nuovi player capaci di proporre mezzi sempre più evoluti, tecnologici e accessibili nel settore della E-Mobility».

Spazio dunque a biciclette a pedalata assistita, e-cargo bike e s-pedelec (le e-bike omologate per raggiungere i 45 km/h) ma anche scooter elettrici e monopattini, sempre più presenti tra le vie dei centri abitati e importanti co-protagonisti nella transizione verso una mobilità più attenta e sostenibile.

(*) Dati ricerca 2022 di CONEBI – Confederation of the European Bicycle Industry