Gli italiani e il sole: il 42% usa quotidianamente la protezione solare

Sette italiani su dieci amano trascorrere il fine settimana all’aperto, al sole. Tuttavia, solamente il 42% dichiara di usare quotidianamente la protezione solare. E’ quanto emerge dallo studio[1], giunto alla terza edizione, condotto da ISDIN su un campione di quasi 7.000 italiani in merito alle abitudini di Fotoprotezione.

Se si esclude la stagione estiva, non vi è l’abitudine di riapplicare frequentemente la protezione solare. In una “normale” giornata della settimana solo il 19,2% riapplica il protettore ogni 2 ore, mentre, durante il week end, la percentuale sale al 40,6%. Diverso il quadro in estate, quando si registra un incremento del dato sino al 69,7%.

Attenzione però, perchè proteggersi dal sole non significa necessariamente farlo in modo corretto. Infatti, il 47% degli italiani afferma di utilizzare la fotoprotezione solamente sul viso e non su tutte le aree esposte al sole.
La situazione migliora quando si pratica attività all’aperto. In quel caso ben il 56% dei connazionali protegge tutte le zone esposte al sole.

Lo studio evidenzia, quindi, come l’applicazione del fotoprotettore sia associata all’estate e, più in generale, ai momenti di svago e di attività all’aria aperta. “È importante invece mettere da parte l’idea che la protezione solare vada utilizzata solo in estate e in momenti specifici come quando si va in spiaggia o si fa sport”, afferma la dott.ssa Aurora Garre, Medical Marketing Manager di ISDIN. E aggiunge che “bisogna invece proteggersi dal sole durante tutto l’anno e ogni volta che si è esposti, sia che sia una giornata soleggiata o nuvolosa, sia quando ci si trova all’aperto o in un luogo chiuso”, perché “la luce del sole è presente nella nostra vita durante tutto il giorno passando attraverso la finestra o mentre passeggiamo per strada”.

Per quale motivo si utilizza la fotoprotezione? La ragione principale – citata dagli italiani di tutte le età – ha a che fare con l’estetica. Si tratta, cioè, di prevenire macchie e rughe.
Tra i criteri che guidano la scelta del fotoprotettore emerge la texture del prodotto: deve favorire l’applicazione (facile e veloce da stendere) e, nel contempo, non deve lasciare la pelle appiccicosa o con residui bianchi. Significativa (e in crescita rispetto allo scorso anno) è anche la percentuale di persone che ricercano un fotoprotettore in grado di inserirsi bene nella propria beauty routine.

Dallo studio emerge dunque come le abitudini di Fotoprotezione in Italia stiano, a poco a poco, cambiando: la fotoprotezione è sempre più presente, ma con un ruolo preponderante durante l’estate. “Medici, farmacisti e dirigenti dei servizi sanitari svolgono un ruolo importante nella sensibilizzazione della popolazione su questi temi”, spiega la Dott.ssa Aurora Garre, “sebbene sia vero che gran parte della popolazione sia già sempre più consapevole della salute della propria pelle”.

[1] Lo studio è stato condotto per via telematica dal 25 aprile al 25 maggio 2022 su un campione di 6.883 italiani.

Lifestyle News

“Antonio” è il secondo italiano che potrà accedere al suicidio assistito

“Antonio”, paziente marchigiano tetraplegico dal 2014, è il secondo italiano che potrà accedere legalmente al suicidio assistito in Italia. Dopo Federico Carboni, ora anche “Antonio”, assistito dal collegio legale dell’Associazione Luca Coscioni*, è riuscito a far valere il proprio diritto di vedere rispettata la sua volontà di accedere al suicidio medicalmente assistito. La procedura in […]

Leggi tutto
Intrattenimento News

Rome International Documentary Festival: scelti i dieci film in concorso

Sono state selezionate le dieci opere documentarie, tutte realizzate nel biennio 2021-22, che concorreranno al Rome International Documentary Festival (RIDF), in programma dal 24 al 30 settembre al Cinema delle Provincie, a Roma. La manifestazione, alla sua prima edizione, si propone di festeggiare il cinema documentario e fornire occasioni di ispirazione e crescita per tutti […]

Leggi tutto
Cultura e Società News Tecnologia Viaggi

Cagliari: meta turistica italiana preferita del 2022

Dopo due anni di pandemia, la voglia di mettersi in viaggio è più forte che mai. Secondo lo studio dell’Osservatorio Confturismo-Confcommercio, quest’anno gli italiani pronti a partire per le ferie sono stati ben 23 milioni, numero che si avvicina ai dati degli anni pre-pandemia. Circa l’85% del campione ha scelto per le proprie vacanze mete […]

Leggi tutto