News IN DIES

Notizie, giorno dopo giorno

Una nuova piattaforma per genitori stressati

Oggi per le famiglie italiane è diventato sempre più difficile gestire il proprio tempo tra lavoro, smart-working, figli, familiari, amici e tempo libero. Con la pandemia ci siamo ritrovati a cambiare tutto e a rivoluzionare la nostra quotidianità. È quanto emerge dall’indagine “La sfida dei genitori italiani” condotta da BVA Doxa*, secondo cui le famiglie italiane con figli da 0 a 14 anni si definiscono sempre più tristi e ansiose. Un dato interessante, rilevato in un periodo di “post pandemia”, ci dice che diminuisce la quota di genitori che si descrivono come allegri (dal 30% al 24%) e aumenta quella degli ansiosi, che passa dal 13% al 18%. Stati d’animo che colpiscono soprattutto le mamme.

A questi dati preoccupanti, si aggiungono le sempre più crescenti richieste dei genitori: maggiore tempo libero e più servizi per la famiglia.

Se lo specchio della vita familiare pare così spento tra ansia, stress e tristezza, la domanda sorge spontanea: c’è una soluzione?

La risposta è semplice e si trova in Parentsmile, la prima piattaforma che, a livello europeo, supporta e sostiene tutte le famiglie, anche quelle in dolce attesa. Parentsmile ha un unico obiettivo ben preciso: non abbandonare i genitori, ma affiancare loro sempre, sin dai primi mesi, sin dalla prima ecografia. Questo grazie all’ampia e varia offerta di servizi, che vanno da quelli di tipo medico, formativo-educativo fino ad arrivare a quelli di tipo assistenziale.

Accedendo dal sito sarà possibile fissare, in pochi secondi e con veloci clic, una visita a domicilio o un videoconsulto con un vero professionista, in base alle esigenze, più o meno urgenti, del genitore o della famiglia con figli di tutte le età.

È possibile prenotare, in tempo reale e con conferma immediata, servizi di ostetriche, logopedisti, terapisti della neuro-psicomotricità, psicologi/psicoterapeuti, osteopati, nutrizionisti, pedagogisti, puericultrici, tate ed educatrici e personal trainer.

Addio preoccupazioni: i genitori possono accedere alla piattaforma Parentsmile quando e dove vogliono, evitando le noiose code, permessi a lavoro, e-mail e lunghe attese al telefono con i più “rilassanti” sottofondi musicali.

Non ci sono limiti orari e/o giornalieri da rispettare, infatti è possibile prenotare gli appuntamenti in giornate/orari extra lavorativi, e anche nel weekend.

E grazie ad una digitalizzazione al 100% di tutti i flussi funzionali ed una sincronizzazione in tempo reale di tutti i dati, sarà la piattaforma a proporre la figura professionale specializzata più adatta alle proprie esigenze.

Parentsmile è una realtà fresca e in continua crescita che nasce dall’esperienza di Cristina Lucera, CEO e founder della piattaforma:

“Parentsmile nasce dalla mia esperienza diretta di mamma, dalle difficoltà che ho vissuto sulla mia pelle, dalla mancanza di una rete parentale a supporto, dal disorientamento causato dall’inesperienza e dalla disinformazione dilagante sul web, e dalla consapevolezza che fosse arrivato davvero il momento di cambiare tutto ciò, di dare la possibilità ad ogni genitore di trovare con semplicità un supporto professionale, tempestivo, a domicilio nelle fasi più delicate della vita da genitori, per non sentirsi mai più soli ed abbandonati a sé stessi”.

Pin It on Pinterest